Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

22:23 23:59

Show attuale

Non stop Music

22:23 23:59

Background

Laudato Sì: nutrizione ed ecologia integrale

Scritto da il 14 Giugno 2020

Laudato Sì: quando la nutrizione può costituire un problema per l’ecologia integrale

Nel Primo Libro delle Satire Orazio mette in guardia l’avaro dal non credere che la storia di Tantalo, figura mitologica della Grecia antica non lo riguardi, con la celebre frase “mutato nomina de te, fabula narratur…” (Orazio, Satire, 1,1,69s.).

L’infelicissimo antieroe della mitologia greca rubò secondo la leggenda l’ambrosia dagli dei e venne punito per questo a guardare nel Tartaro l’oggetto delle sue brame e a non raggiungerlo mai. La storia, insegna Orazio, dovrebbe riguardare l’avaro di ogni tempo ed essere di insegnamento per non commettere gli stessi errori e subire la stessa tremenda e infelicissima punizione, quella di non poter mai raggiungere il bene agognato.

Laudato Sì: riscoprire il valore del cibo

Laudato Sì

Purtroppo la storia della nutrizione in epoca recente è caratterizzata proprio da questa infelice condanna, alla quale ci siamo destinati tutti, nella bramosia di avere a disposizione il cibo a prezzo irrisorio, prodotto senza fatica, in grande quantità e sempre reperibile. Le dinamiche degli insostenibili processi di produzione, distribuzione e messa a disposizione del cibo infatti, che arricchiscono quei soggetti interessati solamente al profitto sul mercato internazionale e sui singoli mercati nazionali, hanno prodotto in realtà danni incalcolabili sulla salute umana e sugli ecosistemi, costringendo di fatto tutti noi tutti a nutrirci in realtà di cibo “non-nutriente”, cioè non in grado più di sopperire a quei nutrienti necessari al corretto funzionamento del nostro organismo e apportando al contrario e sempre più frequentemente additivi chimici che ora si stanno riconoscendo alla base di tante malattie non trasmissibili, quali il cancro e le malattie cardiovascolari, per citare le principali.

La classica gerarchia di valori che dovrebbe vedere in cima alla piramide la Vita umana, con tutte le sue esigenze nutrizionali, in second’ordine i processi adeguati e sostenibili di messa a disposizione degli alimenti, e in terz’ordine una economia che faccia da sostegno a tali processi, è stata di fatto invertita ponendo la base, cioè i processi economici, spesso svolti su scala globale con tutto il loro enorme peso in termini di inquinamento in alto, poi la produzione e distribuzione degli alimenti in secondo piano e infine la vita umana e la salute come elemento quasi accessorio in fondo alla piramide.

Laudato sì: recuperare una visione d’insieme sulla nutrizione

Disse una volta John Kennedy in un suo celebre discorso all’American University di Washington: “Ciò che fondamentalmente ci accomuna e che tutti abitiamo questo piccolo pianeta, respiriamo tutti la stessa aria, abbiamo tutti a cuore il futuro dei nostri figli e siamo tutti mortali”! Ma tutto questo è calato, quasi senza accorgercene, in uno stato di incoscienza e abbiamo perso la visione d’insieme, quella visione che solo Laudato Sìun’ecologia integrale può ridare, includendo e portando alla luce tutte la complessa rete di relazioni, non ultima quella del nostro organismo col cibo, con cui Dio ha intessuto e sostenuto la Creazione sin dall’inizio. Sempre Kennedy considerava che il mondo già alla sua epoca era profondamente mutato, perché gli uomini avevano (e aggiungiamo hanno ‘ancora oggi’), nelle loro mani mortali il potere di abolire tutte le forme di povertà o di distruggere tutte le forme di vita allo stesso tempo. I quattro aspetti fondamentali da considerare per recuperare una visione ecologica sulla nutrizione sono dunque: la produzione, la distribuzione del cibo, il consumo e la salute. Partiremo nel prossimo appuntamento dal primo, che è quello che più di tutti può aiutarci a riprendere coscienza dei processi in atto: la salute.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT