L’amore è incondizionato. Se ci pensate, quand’è che noi ci sentiamo davvero amati? Quando qualcuno è pronto ad abbracciare tutto quello che siamo, i nostri difetti, le nostre mancanze, le nostre inconsistenze, le bugie… Questo abbraccio ci fa nascere il desiderio di cambiare, di migliorare, di trasformarci.

E’ l’amore che ci spinge al cambiamento. Quindi non c’è prima il cambiamento. Non occorre fare sforzi enormi per cambiare e farsi amare dall’altro. L’amore aspetta, è paziente, non ci mette fretta, rischia anche che non avvenga il cambiamento. Questo Gesù fa con noi: non guarda i nostri peccati, i nostri limiti. Ciò non vuol dire che non ci voglia cambiati, senza peccato. Ma questo accadrà dopo: il suo amore è incondizionato.

Ascolta l’odierna puntata di “Diario di bordo” a cura di Simona Panico