Home RomaNews Diocesi di Roma Lamborghini dona auto personalizzata al Papa: andrà all’asta per beneficenza

Lamborghini dona auto personalizzata al Papa: andrà all’asta per beneficenza

0
127
basilica santa sofia, papa francesco

Lamborghini dona auto al Papa

Questa mattina il Pontefice ha ricevuto in dono dalla casa automobilistica “Lamborghini” un numero unico del modello Huracan.

La consegna è avvenuta davanti alla Casa Santa Marta alla presenza dei vertici della casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese. Il Papa, si apprende dalla sala stampa della Santa Sede, ha deciso di vendere l’auto all’asta per destinarne il ricavato in beneficenza.

Aiuto alla Chiesa che Soffre

Parte della somma servirà a sostenere il progetto di Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) per garantire il ritorno dei cristiani nella Piana di Ninive, in Iraq.

Oggi incontrando Francesco – hanno dichiarato Alfredo Mantovano e Alessandro Monteduro, rispettivamente presidente e direttore di Acs-Italia – gli abbiamo mostrato i primi successi del nostro progetto e le foto delle prime famiglie tornate a casa. Abbiamo inoltre sottolineato come il nostro piano sia figlio di un grande processo di riconciliazione e di perdono, e frutto di un accordo tra le Chiese locali, i cui sacerdoti e religiosi collaborano attivamente e accompagnano la ricostruzione anche attraverso opere concrete”. “Il dono al Papa da parte della casa automobilistica – hanno ancora affermato – è un valido esempio di come anche le grandi imprese possono aiutare concretamente i cristiani che soffrono”.

Le altre opere di carità

Un’altra parte della somma, ricavata dalla vendita all’asta della Lamborghini, sarà devoluta a favore della Comunità Papa Giovanni XXIII e di due associazioni italiane che svolgono attività soprattutto in Africa, la Gicam  e Amici del Centrafrica, che da anni operano con progetti dedicati soprattutto a donne e bambini.

In particolare, la donazione alla Comunità Papa Giovanni XXIII, che si occupa delle donne delle vittime della tratta e della prostituzione, avviene nel decennale della morte di Don Oreste Benzi e nel 50° anniversario (2018) della fondazione della Comunità stessa.

 

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Centro privacy Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie