Sud Sudan e Congo, a San Pietro la veglia di preghiera per la pace con il Papa

3
389

Sud Sudan e Congo, la veglia con Francesco

Una preghiera con Papa Francesco per il Sud Sudan e la Repubblica Democratica del Congo. L’iniziativa, promossa da Caritas Internationalis in collaborazione con la Diocesi di Roma e Solidarity with South Sudan, gruppo nato nell’ambito della Commissione Giustizia, Pace e Integrità del Creato (JPIC) dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali, è in programma per giovedì 23 novembre, alle ore 17.30, nella basilica di San Pietro.

“La celebrazione è aperta a tutti, senza bisogno di biglietti”. A renderlo noto è la Prefettura della Casa Pontificia con una nota diffusa ieri dalla sala stampa vaticana.

Le guerre dimenticate

Il Sud Sudan, stato indipendente dal 2011, è tra i Paesi africani potenzialmente più ricchi. Vive, però, una situazione di collasso economico, complice anche una sanguinosa guerra civile, inziata nel 2013, che vede contrapporsi le truppe del presidente, Salva Kiira, a quelle del vice presidente, Riech Machar.

Anche la Repubblica Democratica del Congo è martoriata da decenni da una guerra civile. Nell’ultimo anno sono state uccise oltre tremila persone. E sono più di un milione gli abitanti fuggiti negli ultimi mesi dai loro villaggi.

Il congresso all’Urbaniana

Non solo la preghiera di giovedì prossimo. Per “creare” la pace, si terrà una tavola rotonda con esperti e missionari. L’appuntamento con “Creating peace togheter in South Sudan and RDC” è fissato per il prossimo 18 gennaio all’Università Urbaniana.

3 Commenti