Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Background

InformAc. Festa dell’Adesione in cammino verso il Natale

Scritto da il 7 Dicembre 2017

Focus settimanale di InformAc, la consueta Festa dell’Adesione

Torna come ogni anno uno degli appuntamenti più importanti per la vita associativa dell’Azione Cattolica, ovvero il momento dell’Adesione, che viene vissuta come una festa con la propria comunità parrocchiale e l’associazione diocesana.

Dunque l’8 dicembre, Festa dell’Immacolata Concezione, è una data importante per l’Azione Cattolica, perché si rinnova l’adesione alla vita associativa, ovvero «la promessa di sentirci parte di un progetto comune», come spiega Vittorio Sammarco nell’introduzione di questa puntata di InformAc, interamente dedicata a questo momento associativo.

Sammarco ha incontrato ed intervista per l’occasione, la presidente diocesana Rosa Calabria, che ha sottolineato come questo «impegno comune è in controtendenza in una società come quella di oggi fortemente individualista». La forza vincente di questo «progetto di vita laicale all’interno della Chiesa trova un senso proprio a fronte di quell’impegno comune -, prosegue la Calabria – uno stile di vita, quello tracciato dall’Azione Cattolica, per una cultura cristianamente ispirata»

Ascolta l’intera puntata andata in onda giovedì 7 dicembre

 

«Nella continuità della coerenza delle parole e dei gesti» – solo così è possibile diventare testimoni, secondo Rosa Calabria che, in una lettera inviata tempo fa ai soci AC, definisce il popolo di Azione Cattolica come un popolo “che vuole testimoniare la gioia della fede, proprio come Maria nei luoghi in cui il Signore pensa la storia”. Questo stesso popolo che, come sottolinea la presidente «avrà sempre gesti di accoglienza, tenerezza e correzione quando occorre e sollecitudine nei luoghi dove ci troviamo»

 

Che cos’è l’Adesione?

«L’Adesione è più di un tesseramento», ci tiene a ribadirlo Rosa Calabria, sottolineando come si aderisca all’Azione Cattolica non ci si tesseri. «Io aderisco all’Azione Cattolica non mi tessero all’Azione Cattolica, aderisco ad un progetto ed uno stile di vita», ribadisce la presidente, sottolineando come la tessera sia uno strumento che identifica gli aderenti dell’Azione Cattolica e gli unisce in questo stile di vita.

Tessera però che è importante nel suo valore intrinseco perché delinea una appartenenza e che viene data attraverso una cerimonia in cui vengono benedette dal sacerdote che porge le tessere all’aderente o a chi rinnova l’adesione, davanti alla comunità parrocchiale

Gli auguri natalizi

Prima dei saluti e degli auguri natalizi, Rosa Calabria ci tiene a ribadire quanto, nonostante le mille difficoltà che

Rosa Calabria

vengono presentate da una diocesi ed una città, “straordinaria e complicata”, come Roma, sia necessario camminare insieme.

«Il noi associativo è importantissimo per me -, ribadisce la presidente diocesana – perché quando torni a casa dopo un incontro diocesano, anche se il tuo gruppo è piccolo ed ha difficoltà, tu senti che sei parte di una associazione più ampia come l’Azione Cattolica, il senso di diocesanità è fondamentale».

Ed infine conclude rivolgendosi a tutti gli ascoltatori e gli associati di AC Roma sottolineando «non bisogna perdere l’occasione di questo giorno, del Natale, per riscoprirci evangelizzatori per ogni uomo, per una società non più indifferente ma responsabile gli uni verso gli altri. Colgo l’occasione per augurare a tutti sereno Natale e un 2018 di pace e buon servizio a tutti»!

Vita Associativa

Sabato 2 dicembre si è svolta la tradizionale festa di inizio anno dell’ACR con la partecipazione di circa 250 bambini dalle parrocchie di Roma, accompagnati dai loro genitori ed educatori. La celebrazione è iniziata alle 15,15 presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Un momento di preghiera e condivisione intenso, apertosi con la celebrazione eucaristica e proseguito con la recita del primo vespro di avvento e le preghiere delle intercessioni portate dai singoli gruppi parrocchiali. Il pomeriggio è terminato con un momento conviviale di gioco e l’arrivederci al prossimo appuntamento, ovvero la Carovana della Pace che si terrà in gennaio.

 

 

 

 

 

Vita Associativa

Sabato 2 dicembre si è svolta la tradizionale festa di inizio anno dell’ACR con la partecipazione di circa 250 bambini dalle parrocchie di Roma, accompagnati dai loro genitori ed educatori. La celebrazione iniziata alle 15,15 presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Un momento di preghiera e condivisione intenso, apertosi con la celebrazione eucaristica e proseguito con la recita del primo vespro di avvento e le preghiere delle intercessioni portate dai singoli gruppi parrocchiali. Il pomeriggio è terminato con un momento conviviale di gioco e l’arrivederci al prossimo appuntamento, ovvero la Carovana della Pace che si terrà in gennaio.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT