Incidente a Battistini: per la diocesi fermezza senza generalizzare

0

Si esprime la diocesi riguardo i fatti di via Mattia Battistini, dove alcuni minorenni rom su una Lancia Lybra hanno ucciso una 43enne filippina, ferito gravemente altre tre persone e in maniera meno grave altri 4 passanti che stavano attendendo il bus vicino al capolinea della Metro A. Monsignor Matteo Zuppi, ausiliare per il settore Centro, sostiene che occorre grande fermezza evitando però generalizzazioni. Quanto è accaduto, secondo il vescovo l’episodio è grave ma non deve portare a pregiudizi.

Sulla stessa linea il direttore della Caritas, monsignor Enrico Feroci, secondo il quale chi ha sbagliato deve pagare, ma fare campagna elettorale su questa tragedia è da sciacalli. E’ necessario al più presto di un piano di educazione al lavoro e di integrazione per i Rom