Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

No stop Music

00:00 06:00

Show attuale

No stop Music

00:00 06:00

Background

Immigrazione, Osservatorio Romano: Roma maggior polo d’attrazione

Scritto da il 19 Febbraio 2016

La città Metropolitana di Roma e il Lazio sono i principali poli di attrazione dell’immigrazione in Italia. È quanto emerge dall’undicesimo rapporto dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni, curata dal Centro Studi e Ricerche IDOS con il sostegno e la collaborazione dell’Istituto di Studi Politici S. Pio V. Tre gli aspetti presi in considerazione nel rapporto: l’immigrazione stabile, incluse le nuove generazioni; i flussi e l’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati; le ricadute sociali, economiche e lavorative sul territorio.

In particolare, i dati, fino al 1 gennaio 2015, dimostrano che il Lazio è la seconda regione, dopo la Lombardia, per numero di residenti stranieri (636.524) a seguito delle nuove iscrizioni dall’estero. Solo nella Città Metropolitana di Roma se ne contano 523.957. Più di un terzo, invece, dei 363.563 stranieri residenti a Roma Capitale si concentrano in soli tre municipi (I, VI e V).

In crescita anche il numero delle domande di accoglienza da parte dei richiedenti asilo (nel 2014 si registra un incremento del 50,4% di permessi di soggiorno rilasciati per asilo e protezione internazionale nella provincia di Roma) e di minori non accompagnati: 2.142 nel Comune di Roma, per il 44% egiziani e per il 26,2% bangladesi. Si conferma, invece, molto contenuta (meno di 9.000 persone) la presenza di rom e sinti in città, appena lo 0,25% sulla popolazione complessiva.

Rilevante, poi, il contributo degli immigrati al mercato del lavoro: nel Lazio gli occupati stranieri superano le 320.000 unità e rappresentano il 14,1% dei lavoratori totali. Nella provincia di Roma i lavoratori stranieri sono 274.000 e operano per il 42,3% nei servizi collettivi e personali. Nel lavoro autonomo, si registrano 67.000 imprese immigrate in tutta la regione, 57.000 nella Città Metropolitana di Roma, dove è sotto la responsabilità straniera un’impresa ogni 8.

 

 

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT