papa-francesco vicario

Il Papa a Guidonia, ‘Niente chiacchiere per una parrocchia perfetta’

“Volete una parrocchia perfetta? Niente chiacchiere!”. Lo ha detto ieri Papa Francesco durante l’omelia alla messa nella parrocchia di S. Maria di Setteville di Guidonia, alle porte di Roma. “C’è un peccato che non trovo tra quelli degli apostoli, raccontati nel Vangelo: sono traditori, codardi, ma non sparlano tra loro”, ha spiegato il Pontefice che incontrando i ragazzi della parrocchia ha confessato  “Anche io a volte ho camminato nel buio della fede e la fede si è abbassata tanto ma poi con un po’ di tempo la ritrovi”. 

“Siamo tutti peccatori”, ha detto ancora il Papa. “Penso alle nostre comunità: quante volte il peccato di ‘togliersi la pelle l’uno l’altro’, di sparlare, di credersi superiori all’altro, parlare male di nascosto. Siamo tutti peccatori. Ma una comunità dove ci sono le chiacchierone e i chiacchieroni è una comunità incapace di dare testimonianza”. Dunque, “se hai qualcosa contro, vai a dirlo in faccia. Questo è il segno che lo Spirito Santo è in una parrocchia”. Dare testimonianza non significa non essere peccatori: “gli apostoli non avevano fatto un corso per diventare testimoni di Gesù, non avevano studiato, non sono andati all’università, hanno sentito lo spirito dentro e hanno seguito l’ispirazione dello Spirito Santo. Sono stati fedeli a questo. Ma erano peccatori, tutti. I 12 erano peccatori”. Non solo erano “invidiosi”, aggiunge Francesco, erano “traditori” come “il primo Papa, Pietro”, erano “cordardi” perché “quando Gesù è stato preso, tutti scapparono pieni di paura”. Ma erano testimoni, perché “essere testimone non significa essere santo”. Gli apostoli, però, “non parlavano male uno dell’altro… in questo, erano bravi”.

Papa Francesco ha poi salutato ieri 45 bambini, tutti battezzati nel corso del 2016, insieme ai loro genitori e il viceparroco don Giuseppe Berardino, 50 anni, da più di due anni ammalato di sclerosi laterale amiotrofica. Incontrando i vari gruppi pastorali della parrocchia, il Santo Padre ha sottolineato che “ascoltare le parole del Signore è trovare gioia” e che “la testimonianza cristiana si fa con la parola, con il cuore e con le mani”.

 

 

 

Check Also

Papa Francesco

Papa Francesco annuncia mese missionario straordinario per ottobre 2019

Mese missionario straordinario Nell’ottobre del 2019 si terrà un “Mese Missionario Straordinario”. Ad annunciarlo ieri, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X