Il miracolo di Marcellino al nuovo teatro San Paolo di Roma

0

Il miracolo di Marcellino: il musical

Due ore di spensieratezza per avvicinarsi, sorridendo, a quei valori semplici ma molto spesso dimenticati a causa della quotidianità: l’amore, l’amicizia, la carità, il bene per la famiglia. Definisce così il regista Riccardo Trucchi il musical Il Miracolo di Marcellino, scritto da Paolo Galli, che, dopo il grande successo di pubblico nel 2009, al Teatro Sistina, andrà in scena dal 21 al 23 dicembre al Nuovo Teatro San Paolo. (Vedi la locandina in fondo all’articolo).

Punto di riferimento è la storia resa celebre dalla pellicola in bianco e nero Marcellino Pane

Il miracolo di Marcellino al nuovo teatro San Paolo di Roma 1
Il protagonista

e Vino. Rimane la tenerezza, la profondità, la commozione, ma si va oltre. “Lo spettacolo diverte. Marcellino è un bambino che ne combina di tutti i colori e i personaggi dei frati sono sviluppati in modo brillante”, racconta Trucchi.

“Dio è madre”

Proprio come nel film spagnolo del ’55, “per tutto lo spettacolo il protagonista è alla ricerca della sua mamma che non ha mai conosciuto”, spiega ancora il regista. Marcellino si ritrova a parlarne con i frati, con la tata che lo accudisce nel convento, e con Gesù, “l’uomo della soffitta”, un amico che ha bisogno di essere sfamato e di essere riparato dal freddo. E ognuno, a modo suo, dà una risposta al quesito che tormenta il piccolo: “Che cos’è una mamma?”.

Con questo spettacolo, “uno spettacolo per tutti”, ribadisce Riccardo Trucchi, abbiamo voluto evidenziare un grandissimo concetto espresso da Giovanni Paolo I°: che l’amore di Dio è come l’amore di una mamma”.
Dio, disse infatti Papa Luciani durante l’Angelus del 10 Settembre 1978, “è papà, più ancora è madre. Non vuol farci del male. Vuol farci solo del bene, a tutti. I figlioli, se per caso sono malati, hanno un titolo di più per essere amati dalla mamma. E anche noi se per caso siamo malati di cattiveria, fuori di strada, abbiamo un titolo di più per essere amati dal Signore”.

 

La musica di monsignor Marco Frisina

La musica è la colonna portante dello spettacolo. Con monsignor Frisina abbiamo creato delle emozioni da mettere in scena. Si è costruita proprio l’emozione attraverso la musicalità” afferma ancora Riccardo Trucchi. “È un crescendo di emozioni in ogni canzone”.

“Le musiche sono molto belle e orecchiabili, ci accompagnano attraverso la storia non solo del bambino ma di tutti i personaggi”. 

Ascolta l’intervento integrale del regista Riccardo Trucchi:

La DIREZIONE SPETTACOLO, in collaborazione con la DA.RE.C Academy, dopo le tre date romane, che vedono in replica alle 21 lo spettacolo delle 17, raggiungerà le scuole e le diocesi italiane.

La regia associata di Riccardo Trucchi e Antonio Melissa guida la narrazione con l’alternarsi dei protagonisti Giosuè Karol Vagnoli/ Giorgio Marchigiani. I giovani sono sostenuti sul palco da: Roberto Lovera, Myriam Somma, Giovanni De Filippi, Francesco Polizzi, Arsenio Spinillo, Andrea Lami, Emanuele Revalente, Simone Manzotti, Veronica Di Giacobbe.

Il miracolo di Marcellino al nuovo teatro San Paolo di Roma 2

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here