Il 12 marzo il prossimo convegno delle diocesi del Lazio

0
60

Giovedì 12 Marzo si terrà al Teatro Manzoni di Cassino un convegno delle diocesi del Lazio, organizzato dalla Commissione per l’ecumenismo e il dialogo, sul tema: “L’Elogio del sentimento. La visione ebraica e cristiana”. L’obiettivo è quello di offrire ai docenti delle scuole superiori (almeno 600 fra insegnati di religione e materie umanistiche) e agli studenti (circa 100 maturandi) un’occasione di discernimento, circa i sentimenti fondanti del vivere assieme che promana dalla sapiente visione cristiana ed ebraica (empatia, tenerezza, capacità di commuoversi, stupore, innamoramento, memoria e fedeltà etc.) a fronte della crisi della cultura umanistica e della dimensione inedita e contradditoria della fragilità dell’individuo nell’era della globalizzazione. Si pensi all’esaltazione dell’attimo presente, all’aggregazione per consenso o ai meccanismi di esclusione (social network), alla tecnocrazia, alla rapidità a scapito della profondità etc.

In questa luce si vorrebbe invece dischiudere una dimensione inedita e antica allo stesso tempo, del valore dell’ “altro” e della gioia delle relazioni umane – si pensi ad esempio alla “rivoluzione della tenerezza” evocata da Papa Francesco – quali ermeneutica reale di un mondo possibile e migliore, anche per le giovani generazioni. Interverranno il vescovo Gerardo Antonazzo, presidente della Commissione Regionale per l’ecumenismo e il dialogo; Vittorino Andreoli, psichiatra; il Rav Benedetto Carucci Viterbi, preside della Scuola ebraica di Roma; il vescovo di Frosinone, Ambrogio Spreafico; Tonino Cantelmi, psichiatra; e Alessio Porcu, giornalista e direttore di Teleuniverso

Per informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo, in piazza San Giovanni in Laterano (Tel e Fax 06 69886517 – mail: [email protected]) oppure presso il Delegato diocesano