Giubileo, torna la placchetta del pellegrino

0
157

Dopo più di 500 anni torna, in occasione del Giubileo della Misericordia, la placchetta del pellegrino, il cosiddetto Testimonium.  A presentare ieri a Roma la replica del documento metallico, nella Chiesa di San Bartolomeo e Alessandro dei Bergamaschi, il Cardinale Raffaele Farina, presidente della Pontificia Commissione referente sull’Istituto per le opere di religione e l’arcivescovo Jean Luis Brugues, archivista bibliotecario di Santa Romana Chiesa.

Si tratta di una piccola lastra di bronzo, con le raffigurazioni dei Santi Pietro e Paolo, che i fedeli si facevano cucire sui mantelli come segno tangibile del pellegrinaggio a Roma. Chi la indossava poteva, inoltre, godere dell’ospitalità negli ostelli e nei conventi che incontrava lungo il cammino.

I pellegrini in arrivo a Roma possono, dunque, da oggi procurarsi una copia dell’originale in bronzo custodito nella Biblioteca Apostolica Vaticana.