Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Luceverde

08:33 08:34

Show attuale

Luceverde

08:33 08:34

Background

Giubileo dei Malati, Papa Francesco: ‘La risposta è sempre l’amore’

Scritto da il 13 Giugno 2016

La soluzione è amare nonostante tutto. Parola di Papa Francesco che ha celebrato ieri, insieme a padre Cyril Axelrod, redentorista sordo-cieco noto per il suo impegno a favore dei disabili, la Messa a San Pietro in occasione del Giubileo dei disabili e dei malati. “La felicità che ognuno desidera, d’altronde, può esprimersi in tanti modi e può essere raggiunta solo se siamo capaci di amare. Questa è la strada”. “Il mondo non è migliore se fatto solo da persone perfette”, avverte il Papa durante l’omelia. Oggi, sottolinea, “c’è chi vuole sbarazzarsi dei malati come un peso economico insostenibile in tempo di crisi: non c’è un farmaco efficace per tutto, la risposta è sempre l’amore”.

In un mondo in cui la cura del corpo è “divenuta mito di massa e dunque affare economico”,  si ritiene che il malato non possa essere felice e che “ciò che è imperfetto deve essere oscurato”. Insomma, spiega il Pontefice meglio tenere queste persone separate, in qualche recinto magari dorato o nelle riserve del pietismo e dell’assistenzialismo, perché non intralcino il ritmo del falso benessere”.

Ma chiudere gli occhi davanti alla malattia e alla disabilità vuol dire non comprende il vero senso della vita: “il mondo non diventa migliore perché composto soltanto da persone apparentemente perfette, per non dire truccate, ma quando crescono la solidarietà tra gli esseri umani, l’accettazione reciproca e il rispetto”. Il Papa dunque invita a non lasciarci “turbare dalle tribolazioni”: “sappiamo che nella debolezza possiamo diventare forti, e ricevere la grazia di completare ciò che manca in noi delle sofferenze di Cristo, a favore della Chiesa suo corpo”.

Le letture della Messa sono state ieri affidate a persone con diverse disabilità e tradotte nella Lingua dei Segni Internazionale. Inoltre, per la prima volta, la lettura del Vangelo è stata drammatizzata da un gruppo di persone disabilità intellettive che hanno indossato, per l’occasione, costumi dell’antica Palestina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT