È in programma per il prossimo 12 novembre la seconda edizione del Concerto con i poveri e per i poveri . L’evento, organizzato da Nova Opera Onlus e dal Coro della Diocesi di Roma, patrocinato dal Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione e dalla Fondazione San Matteo in memoria del Card. Van Thuân, si pone in chiusura del Giubileo della Misericordia ed è volto a sostenere il Segno di Carità di Papa Francesco per il Giubileo: la costruzione della nuova Cattedrale a Moroto in Uganda e di una Scuola di agraria in Burkina Faso.

L’appuntamento alle ore 18.30 in Aula Paolo VI.  Protagonisti assoluti della serata saranno i poveri. Saranno loro gli ospiti più illustri della serata, chiamati attraverso Associazioni di carità e di volontariato che operano in loro aiuto e collaborano alla realizzazione dell’evento. Numerose le associazioni che collaborano alla realizzazione del concerto durante il quale i posti d’onore, si legge in una nota, saranno riservati “ai fratelli più bisognosi”. A conclusione del concerto i Volontari del Giubileo non solo raccoglieranno le offerte donate liberamente dai presenti ma distribuiranno un pasto a chi ha bisogno.

Alla direzione dell’Orchestra Roma Sinfonietta e del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Premio Oscar Ennio Morricone che eseguirà brani tratti dai sue opere più famose. Presente al concerto anche Mons. Marco Frisina che dirigerà la stessa Orchestra e il Coro della Diocesi di Roma in due brani di musica sacra e offrirà spunti di riflessione sui temi del Giubileo e della carità.

Per ulteriori informazioni e per sapere come partecipare alla serata consultare il sito www.concertoperlacarita.org.