giovedì , 23 novembre 2017

Giubileo, aperti cantieri per riqualificazione bagni pubblici

Proseguono i lavori in città in vista del Giubileo. Aperti  i cantieri per il rifacimento e la riqualificazione dei bagni pubblici interrati di piazza San Giovanni in Laterano e di via Zanardelli. Lunedì sarà la volta quelli di piazza di Spagna e di  piazza Sonnino. Già attivi, invece, quello in piazza della Città Leonina. In particolare, a piazza San Giovanni, nello spazio antistante i bagni, è prevista anche l’apertura di un chiosco di accoglienza turistica, dove oltre a ricevere informazioni in diverse lingue sarà possibile acquistare la carta RomaPass, acqua e prodotti previa autorizzazione della Amministrazione Capitolina.

Gli interventi, che saranno ultimati entro il Giubileo, comporteranno un incremento numero degli stalli WC da 35 a 79 e offriranno quindi, un servizio essenziale non solo ai pellegrini, ma anche ai turisti e ai cittadini romani. Alla base dei lavori un progetto di ristrutturazione di 11 bagni pubblici interrati, attualmente chiusi o in stato di degrado e abbandono, finanziato da un’impresa privata, la Società Cogeim. Gestendo per intero i costi della ristrutturazione, pari a 1.570.000 euro, la società ne ha ottenuto in cambio la gestione per 15 anni. Garantita, inoltre, durante questo arco di tempo, la manutenzione ordinaria e straordinaria dei bagni.

I bagni pubblici interrati, dotati anche di fasciatoi, si trovano Piazza San Giovanni, Piazza Santa Maria Liberatrice,  Largo di Villa Peretti, Via XX Settembre, Via Carlo Felice, Via Zanardelli, Piazza dell’Esquilino, Piazza Porta Maggiore, Piazza di Spagna, Piazza Sonnino, Piazza della Città Leonina. Il costo per l’accesso è di un euro. Potranno, invece, usufruirne gratuitamente, i possessori di Romapass e della pass dell’Opera Romana Pellegrinaggi.

 

 

Check Also

Piazza San Pietro

Giubileo, Papa Francesco: “Il Signore lo ha fatto diventare realtà”

“È con grande gioia che vi accolgo a conclusione del Giubileo straordinario per esprimere il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X