Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Giovanni Paolo II, Papa: “Un buon pastore vicino al popolo”

Scritto da il 18 Maggio 2020

Giovanni Paolo II: preghiera, vicinanza al popolo, giustizia

«Oggi noi possiamo dire che 100 anni fa il Signore anni fa ha amato il suo popolo. Ha inviato un uomo, un pastore. Un buon pastore». Dall’Altare di San Giovanni Paolo II, nella Basilica Vaticana, Papa Francesco ricorda così Karol Wojtyła nel centenario della sua nascita. Parole, che arrivano per l’ultima volta, via tv e radio, (proprio oggi infatti i fedeli potranno ritornare a partecipare alla Santa Messa) per questa occasione speciale che, in altri tempi, avrebbe giovanni paolo II, papa francescoriempito piazza San Pietro.

Preghiera, vicinanza al popolo e l’amore per la giustizia. Queste le peculiarità di San Giovanni Paolo II. Come Dio, ha precisato Francesco durante la Messa di questa mattina, «girò il mondo intero cercando il suo popolo».

L’uomo della misericordia

È stato «vicino ai grandi e ai piccoli. Era un uomo che voleva la giustizia piena, sociale, che caccia via le guerre. Era l’uomo della misericordia. giovanni paolo II(Pensiamo quando ha fatto perché la gente capisse la misericordia di Dio, con la devozione a Santa Faustina). Ci ha lasciato la divina misericordia e la misericordia giusta».

Jesus Christ you are my life intonano i fedeli dopo l’Eucaristia. L’inno, composto da monsignor Marco Frisina, della Giornata mondiale della Gioventù, altro dono di Papa Giovanni Paolo II. Si conclude così una cerimonia, semplice ma intensa, con la speranza, come auspicato ieri da Francesco durante il Regina Coeli, che «dal Cielo egli continui a intercedere per il Popolo di Dio e la pace nel mondo».

Leggi anche: GIOVANNI PAOLO II, LA VIA DELLA SANTITÀ. ODER: “IL SUO MESSAGGIO SEMPRE ATTUALE”


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT