Giornata mondiale del libro, un appuntamento del Servizio per la Cultura e l’Università

Anche la Diocesi di Roma, il prossimo 23 aprile, partecipa alla Giornata mondiale del libro proclamata nel 1996 dall’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.

Alle 18.30, presso il Salone monumentale della Biblioteca Casanatense, in via di Sant’Ignazio 52, si terrà per l’occasione “Fatti per scrutare il cielo. Il racconto della creazione fra scienza, arte e fede”, nuovo appuntamento organizzato dal Servizio per la Cultura e l’Università del Vicariato di Roma.

“Fatti per scrutare il cielo”

Dopo il saluto della direttrice della Biblioteca Casanatense, Lucia Marchi, l’incontro “Fatti per scrutare il cielo” andrà avanti con gli interventi di Mario Cucca, docente di teologia dell’Antico testamento alla Pontificia Università “Antonianum”, che darà delle chiavi di lettura del primo libro della Bibbia, Genesi.

Sarà poi la volta di Federica Favino, ricercatrice di Storia della Scienza alla “Sapienza” – Università di Roma, che parlerà di Galileo Galilei e del libro della natura.

Monsignor Andrea Lonardo, direttore del Servizio per la Cultura e l’Università, traccerà, infine, una storia dell’iconografia della creazione attraverso i secoli. Modererà l’incontro Francesco d’Alfonso, del Servizio per la Cultura e l’Università del Vicariato.

In occasione della Giornata mondiale del libro sarà anche presentato il volume di monsignor Andrea Lonardo La bellezza originaria. I racconti della Creazione nella Genesi (Itaca edizioni, 2017).

Ecco, invece, gli altri appuntamenti tra fede, arte e musica, in programma nei prossimi giorni nelle parrocchie della Diocesi di Roma: