Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

In Diocesi

09:16 09:19

Show attuale

In Diocesi

09:16 09:19

Background

Giornata mondiale dei nonni: “Sogni, memoria, preghiera”

Scritto da il 23 Giugno 2021

Giornata mondiale dei nonni: il messaggio di Papa Francesco

La prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, che si celebrerà il prossimo 25 luglio, arriva dopo un anno e mezzo di pandemia, «tempesta inaspettata e furiosa» che ha messo a dura prova la vita di ciascuno di noi, soprattutto dei meno giovani. Non solo la sofferenza fisica, tanta è stata anche la solitudine.

“Io sono con te tutti i giorni” (cfr Mt 28,20) è il messaggio di Papa Francesco per l’occasione. Si tratta della «promessa che il Signore ha fatto ai discepoli prima di ascendere al cielo e che oggi ripete anche a te, caro nonno e cara nonna». Ma sono anche le parole che «da Vescovo di Roma e da anziano come te vorrei rivolgerti: tutta la Chiesa ti è vicina – diciamo meglio, ci è vicina – si preoccupa di te, ti vuole bene e non vuole lasciarti solo».

Il Signore, spiega il Pontefice, «manda gli operai nella sua vigna ad ogni ora del giorno (cfr Mt 20,1-16), in ogni stagione della vita. Io stesso posso testimoniare di aver ricevuto la chiamata a diventare Vescovo di Roma quando avevo raggiunto, per così dire, l’età della pensione e già immaginavo di non poter più fare molto di nuovo. Il Signore sempre è vicino a noi, sempre, con nuovi inviti, con nuove parole, con la sua consolazione, ma sempre è vicino a noi. Voi sapete che il Signore è eterno e non va mai in pensione, mai».

giornata mondiale dei nonni, papa

Giornata mondiale dei nonni: custodire le radici e trasmettere la fede

Custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli. È questo, in particolare, l’invito che il Santo Padre rivolge ai nonni. «Non importa quanti anni hai, se lavori ancora oppure no, se sei rimasto solo o hai una famiglia, se sei diventato nonna o nonno da giovane o più in là con gli anni, se sei ancora autonomo o se hai bisogno di essere assistito, perché non esiste un’età per andare in pensione dal compito di annunciare il Vangelo, dal compito di trasmettere le tradizioni ai nipoti. C’è bisogno di mettersi in cammino e, soprattutto, di uscire da sé stessi per intraprendere qualcosa di nuovo».

Non solo. Tra i diversi pilastri che dovranno sorreggere il mondo di domani ce ne sono tre che i nonni, meglio di  chiunque altro, possono aiutare a collocare: i sogni, la memoria e la preghiera. «Il profeta Gioele  – ricorda Francesco – pronunciò una volta questa promessa: “I vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni” (3,1). Il futuro del mondo è in questa alleanza tra i giovani e gli anziani. Chi, se non i giovani, può prendere i sogni degli anziani e portarli avanti? Ricordare, poi, è una vera e propria missione di ogni anziano: la memoria, e portare la memoria agli altri per costruire un mondo più umano, più accogliente.

Infine la preghiera. «Come ha detto una volta il mio predecessore, Papa Benedetto, santo anziano che continua a pregare e a lavorare per la Chiesa: “La preghiera degli anziani può proteggere il mondo, aiutandolo forse in modo più incisivo che l’affannarsi di tanti”».

Giornata mondiale dei nonni: l’indulgenza plenaria

Accogliendo la proposta presentata dal cardinale Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, la Penitenzieria apostolica concederà, in occasione della prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, l’indulgenza plenaria alle consuete condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice).

In particolare saranno direttamente coinvolti i nonni, gli anziani e tutti i fedeli che, «motivati dal vero spirito di penitenza e carità, parteciperanno il 25 Luglio 2021 alla solenne celebrazione che il Santissimo Padre Francesco presiederà nella Basilica Papale Vaticana oppure alle diverse funzioni che si svolgeranno in tutto il mondo, i quali potranno applicarla anche come suffragio alle anime del Purgatorio».

L’indulgenza plenaria è inoltre concessa ai quei fedeli che, in quello stesso giorno, «dedicheranno del tempo adeguato a visitare in presenza o virtualmente i fratelli anziani bisognosi o in difficoltà (come i malati, gli abbandonati, i disabili e simili)».

Potranno conseguire l’Indulgenza plenaria, «premesso distaccamento a qualsiasi peccato e l’intenzione di adempiere appena possibile le tre consuete condizioni» anche «gli anziani malati e tutti coloro che, impossibilitati di uscire dalla propria casa per grave motivo, si uniranno spiritualmente alle funzioni sacre della Giornata mondiale, offrendo al Dio Misericordioso le loro preghiere, dolori o sofferenze della propria vita, soprattutto mentre si trasmetteranno tramite i mezzi televisivi, radiofonici ma anche tramite i nuovi mezzi di comunicazione sociale le parole del Sommo Pontefice e le celebrazioni».


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT