Home RomaNews Giornale Radio Giornata dei poveri, pranzo gratis per i bisognosi in 10 ristoranti del...

Giornata dei poveri, pranzo gratis per i bisognosi in 10 ristoranti del centro di Roma

2
268

Poveri, la sfida di don Sigurani

“Non amiamo a parole, ma con i fatti”. Questo il messaggio lanciato da Papa Francesco in occasione della Giornata dei Poveri, domenica 19 novembre. E così, dieci ristoranti del centro di Roma hanno accettato la sfida di don Pietro Sigurani, rettore della Basilica di Sant’Eustachio: offrire il pranzo, nella Giornata dei poveri, ai più bisognosi. “Sono andato in giro per i ristoranti e ho detto ‘mi accogli 10 poveri?'”, ha raccontato il sacerdote al tg di Tv2000.

E nessuno si è tirato indietro di fronte all’iniziativa. “Uno mi ha detto subito sì e che l’avrebbe fatto gratis, e allora sono andato da un altro e gli ho chiesto la stessa cosa, e gli ho detto Clemente me lo fa gratis, tu quanto mi fai pagare? E pure lui ha detto ok”.

A pranzo nel centro di Roma

Don Sigurani ogni giorno offre il pranzo ai poveri nella basilica di sant’Eustachio. I ristoratori Poveri Lateranense e1513599808568 300x162 - Giornata dei poveri, pranzo gratis per i bisognosi in 10 ristoranti del centro di Romama anche il salumiere e il fornaio “ci danno il pane, o quando mi serve il formaggio, la ricotta”. Ma questa volta sarà diverso. Saranno i poveri a decidere cosa mangiare.

“Diamo un piccolo contributo a questi signori che non se la passano bene” ha spiegato Emilio, titolare di un ristorante. “Potranno ordinare alla carta quello che vogliono”, ha aggiunto un altro ristoratore, e “si siederanno dove vogliono senza nessun problema”. “Domenica una decina di persona verranno a mangiare qui da noi”, ha dichiarato un’altra ristoratrice sottolineando che “sarà un piacere ospitarle in un’occasione così speciale”.

Anche il Museo delle cere di Roma aderisce alla prima Giornata mondiale dei Poveri

Non solo i ristoranti. Anche il Museo delle cere aderisce alla prima Giornata mondiale dei Poveri. Lo farà devolvendo l’intero incasso degli ingressi di sabato 18 novembre al progetto della Comunità missionaria di Villaregia in Mozambico “Sostegno scolastico per adolescenti vulnerabili”. Dodici borse di studio permetteranno di frequentare corsi scolastici ad adolescenti, 9 ragazze e 3 ragazzi.

“Chi verrà in possesso di un volantino potrà entrare al Museo delle cere a un prezzo scontato a 7 euro, anziché 9. Inoltre – fa sapere Fernando Canini, direttore del museo che ha sede in piazza Santissimi Apostoli – l’intero incasso sarà devoluto in beneficenza”.

 

263 queries in 1,089 seconds.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Centro privacy Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie