Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Fuori sede: l’Azione Cattolica che fa rete

Scritto da il 1 Novembre 2019

Fuori sede: ad InformAC parliamo del progetto “Nessuno è fuori sede” con Caterina Donato, membro dell’équipe nazione del Settore Giovani di AC

 

Manca poco alla prima tappa del progetto “Nessuno è fuori sede a Roma” su cui sta lavorando il Settore Giovani dell’Azione cattolica romana, che appunto si svolgerà martedì 5 novembre dalle ore 20.00 presso la parrocchia di Santa Francesca Cabrini (piazza Massa Carrara 5): per capire di cosa si tratti, Agnese Palmucci ha intervistato per InformAC Caterina Donato, membro dell’équipe nazionale del Settore Giovani di AC, la quale ci spiega che “Questo progetto parte da lontano: è nato infatti dieci anni fa in collaborazione con il Movimento Studenti di Azione Cattolica, la Fuci e il MLAC, cioè il Movimento Lavoratori dell’AC. E’ quindi un sogno comune, in cui ciascuno ha messo a disposizione le proprie capacità e peculiarità”. 

Fuori sede: nessuno è solo

Fuori sede

Caterina Donato

Si tratta dunque di un percorso che sta innanzitutto a cuore a tutto il centro nazionale dell’AC: “L’idea iniziale è stata quella di aiutare ad orientarsi in una città e in un contesto nuovi tutti i giovani che scelgono di partire da casa per andare a studiare o lavorare altrove- riprende Caterina -Lo facciamo mettendoci in rete con le diverse diocesi di partenza e di arrivo dei ragazzi in modo tale che i giovani possano trovare, laddove studiano o lavorano, dei percorsi che diano loro l’opportunità di proseguire con la loro formazione cristiana e spirituale”.

Fuori sede: costruire il futuro

Tratto fondamentale per le diocesi, dunque, è l’essere accoglienti e disponibili, ma non solo: “Compito delle diocesi, all’interno del progetto- prosegue Caterina -è anche quello di mettere in contatto i giovani fuori sede con le varie realtà del territorio, mostrarne le opportunità, in modo che i ragazzi possano sviluppare nuove radici”. 

Il trasferimento in un’altra città dove studiare e lavorare, non è solamente una parentesi, ma diventa l’inizio di una nuova vita, soprattutto a dieci anni dall’avvio del progetto: “La situazione giovanile rispetto a dieci anni fa è cambiata- sottolinea ancora Caterina -Molti lasciano definitivamente o quasi le loro città natali (o anche i propri Paesi di origine) per stabilirsi altrove e costruirsi piano piano un futuro. Forse oggi è ancora più fondamentale di ieri saper accogliere un giovane che intraprende questa strada, che sappiamo non essere facile per via del contesto economico e sociale: la sfida si fa più difficile, ma ci lavoriamo da anni e il percorso sembra avere un suo successo. Non dimentichiamo che una prerogativa dell’Azione Cattolica è riuscire ad avere cura delle persone e creare relazioni e legami … Creare una famiglia, insomma, ovunque ci si trovi”.

 

Appuntamenti e news

Il 4 novembre si terrà il secondo incontro dei lunedì formativi proposti dal Settore adulti dell’AC romana presso il centro diocesano (via della Pigna 13/A) alle ore 16.00. Il tema affrontato sarà “Senza fine. Per riconoscere i tempi della vita”. 

Il 5 novembre alle 17.30 presso la biblioteca San Marco ci saranno una mostra e una serata in onore del Beato don Francesco Bonifacio, martire istriano e assistente di Azione Cattolica.

Alle ore 20.00 dello stesso giorno, invece, è previsto l’evento affrontato in questa puntata di InformAC, “Nessuno è fuori sede a Roma”.

Il 9 novembre alle 17.00 fino alle 20.00 si svolgerà nella parrocchia di San Barnaba il secondo incontro della scuola di formazione socio politica: interverrà Alessandra Broccolini, docente di antropologia culturale alla Sapienza, affrontando il tema “Chi vive e come vive le nostre case”. 

Il 13 novembre si terrà il primo incontro del ciclo “Una famiglia di famiglie”, sostenuto dall’AC romana, nella parrocchia Santa Maria delle Grazie al Trionfale: il titolo dell’incontro sarà “In principio era la parola”; relazionerà don Fabio Rosini a partire dalle ore 19.30.

Il 16 novembre il Settore Adulti dell’AC diocesana organizza una giornata di fraternità, spiritualità e ricerca in vista dell’Avvento dedicata ad adulti e famiglie. L’appuntamento avrà inizio alle ore 9.00 con Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano, presso la cappella della stazione Termini; è prevista poi una visita a Santa Maria Maggiore. E’ necessario prenotarsi entro venerdì 8 novembre presso il centro diocesano di AC.

Sul sito dell’AC di Roma sono disponibili i contatti per prenotare i pannelli relativi alla mostra dei 150 anni dell’AC di Roma.

Tutte le parrocchie sono invitate a inviare le loro iniziative scrivendo a [email protected]

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT