Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Francesco si racconta su Sky: “Il mio, un pontificato breve”

Scritto da il 11 Dicembre 2016

Papa FrancescoIl presagio di un  “pontificato breve”, già espresso una volta in un’intervista, emerge nuovamente nel docufilm Papa Francesco: come Dio comanda, in cui il Pontefice viene raccontato e si racconta in un collage di parole e immagini, riprese dagli smartphone dei fedeli. Il film andrà in onda stasera, alle 23.15 su Sky Atlantic HD e sarà disponibile su Sky On Demand.

Il documentario coglie il lato più intimo del Papa, attraverso le dichiarazioni più significative rilasciate nelle varie interviste, mediate dalla suggestione dei filmati e dei “gesti che parlano” immortalati in particolare nei suoi tanti viaggi pastorali, in cui spiccano Rio de Janeiro, Philadelphia, Tacloban, Istanbul, Ciudad Juarez e Assisi.

L’opera è stata ideata e scritta da Diana Ligori, in collaborazione con il vaticanista Salvatore Mazza e con il direttore della Civiltà Cattolica, padre Antonio Spadaro. Quello in onda domani sera, si legge in un comunicato di Sky, sarà “un viaggio nel lato più personale e meno conosciuto di Papa Francesco: la sua dimensione umana, fatta anche di interrogativi, si mescola con la parte innovativa, dagli accenti rivoluzionari. Un ritratto che, attraverso le parole stesse del Santo Padre, porta lo spettatore in maniera autentica dentro la profondità del suo pensiero e della sua fede”.

Tante le affermazioni sorprendenti di Francesco immortalate nel docufilm di Sky, alcune davvero inusuali per un papa; come questa: “A me succede che quando si provo delle emozioni mi chiudo e la cosa si cucina a fuoco lento, no? E poi appare. Io mi difendo molto dalle emozioni perché… non so…per pudore, pudore machista…non so…”.

O come quella volta in cui dichiarò che il suo pontificato sarebbe stato “breve, 4, 5 anni”, suscitando in seguito illazioni e speculazioni sul suo stato di salute. “È come una sensazione un po’ vaga… magari non è così… ma ho come la sensazione che il Signore mi ha messo qui per poco tempo. Però è una sensazione, per questo lascio sempre le possibilità aperte”.

C’è anche una battuta al vetriolo, in puro stile Bergoglio, che confida la sua allergia alle formalità e alle convenzioni del Vaticano, specie quando si tratta di accogliere capi di Stato: “Sai che differenza c’è tra il terrorismo e il protocollo? Che con il terrorismo si può negoziare!”.

E poi uno dei suoi cavalli di battaglia: la lotta alla “idolatria del denaro” e alla “cultura dello scarto” – strettamente legata alla prima – che annichilisce in particolare i giovani, ovvero “il futuro di un popolo”.

E infine la disarmante nostalgia della ‘normalità’: “Cambiare di abito mi costa un po’ però uno poi si abitua. L’unica cosa che mi piacerebbe è poter uscire un giorno senza che nessuno mi riconosca e poter andare in una pizzeria a mangiare una pizza”.

(da www.zenit.org)

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT