Forum Associazioni Familiari e #pattoXnatalità, l’impegno delle donne

0
363

Il Forum delle Associazioni Familiari rilancia il #pattoxnatalità coinvolgendo le donne della società civile.

Una platea quasi interamente al femminile ha accolto l’invito lanciato dal Forum delle Associazioni Familiari nazionale, per venerdì 26 gennaio, con un incontro svoltosi a Roma presso i locali del Senato.

Dopo la presentazione ufficiale dello scorso 18 gennaio, l’organo che riunisce le associazioni cattoliche in Italia, ha deciso di chiamare a raccolta le donne del mondo della politica, dell’associazionismo, della cultura e della società civile, che hanno risposto a sostegno di questa nuova alleanza per contrastare l’inverno demografico in cui versa da anni il nostro paese.

pattonatalità 3 min 139x300 - Forum Associazioni Familiari e #pattoXnatalità, l’impegno delle donne«La donna deve riprendere in mano quello che ha perso in questi ultimi 50 anni-, afferma Emma Ciccarelli, vicepresidente del Forum – e recuperare quella pienezza di senso e valore della donna che si realizza sia nella maternità che nel campo professionale e lavorativo». Dunque una alleanza per una fiscalità più equa e un aiuto alle donne che spesso si trovano costrette a scegliere tra maternità e lavoro.

«Oggi è un momento storico, perché stiamo ponendo le basi per una nuova cultura del femminile». Ribadisce la Ciccarelli che è anche presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Lazio. «Le donne non vogliono più essere obbligate a scegliere e vogliono potersi esprimere come donne e come madri» conclude la Ciccarelli.

Un incontro che ha accolto le voci delle donne, chiamate ad allearsi per il futuro del paese, ma soprattutto è emerso come il consenso che raccoglie questa campagna faccia comprendere come questo strumento era atteso da tempo.

Mariagrazia Colombo, anch’essa vicepresidente del Forum nazionale, sottolinea l’importanza di questo patto che pone l’accento della natalità visto come un interesse e non un problema, perché un figlio «non è proprietà della famiglia ma che è un investimento per la società intera». «Un patto -, prosegue la Colombo –  che nasce seguendo i consigli che il presidente Mattarella aveva lanciato qualche mese fa: auspico che tutte le forze politiche facciano un patto di non belligeranza sulla questione famiglia e natalità, quindi giovani e futuro dell’Italia».

«Auspichiamo che il Patto per la natalità diventi strumento di una mobilitazione generale del Paese» (Emma Ciccarelli)

 

Le voci delle donne

Tra le voci che si sono alternate nel corso della mattinata quella del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che nel suo intervento ha sottolineato come «quello demografico è il tema più importante per il Paese. Avremmo dovuto occuparcene da almeno venti anni, ora dobbiamo partire subito e da subito servono misure per la natalità che devono essere universali».

Ed ancora al tavolo, al fianco delle due vicepresidente del Forum, anche donne del mondo del terzo settore, del sindacato e della cultura, che hanno ribadito il valore assoluto della natalità a contrasto dell’inverno demografico per il futuro del paese.

pattonatalità 2 min 300x140 - Forum Associazioni Familiari e #pattoXnatalità, l’impegno delle donnePer Claudia Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo settore, è fondamentale mettere al centro le nuove generazioni, affinché il Paese possa tornare ad essere «un Paese dove nascere, crescere e fare progetti di vita e di lavoro è facile e sostenibile. Investire sulle nuove generazioni significa avere una visione su identità e paradigmi della cittadinanza di domani». Mentre Francesca Izzo, presidente di “Se Non Ora Quando – Libere”, sottolinea come il tema della natalità sia strettamente collegato a quello della maternità e come «non bastano i provvedimenti economici, bisogna insistere sulla libertà della donna».

Infine Giovanna Ventura, segretario confederale della Cisl, affronta il tema fiscale e della conciliazione lavoro-maternità, ribadendo come «è necessario creare sistemi sociali nuovi e soprattutto servizi a sostegno della genitorialità, in modo tale che ci sia la possibilità di lavorare serenamente». «Lo Stato – , conclude Ventura – deve costruire con le donne un’alleanza trasversale e dare sistematicità agli interventi per la famiglia».

«il Forum ha saputo creare sinergia con altre realtà applicando il metodo “Forum” che è un metodo di dialogo e sussidiarietà tra società civile e politica».

(Mariagrazia colombo)