Formazione catechisti, lo stage a Sacrofano

Formazione catechisti – “Ecco come l’argilla nelle mani del vasaio (Ger. 18,16). Educare i bambini e i ragazzi al sacramento della riconciliazione”. Sarà questo il filo conduttore del consueto incontro di formazione per catechisti organizzato dall’Ufficio catechistico della Diocesi di Roma.

Lo stage di quest’anno intende approfondire il sacramento della riconciliazione dal punto di vista teologico e antropologico.

“Vogliamo pensare insieme – spiegano dall’Ufficio diocesano – a come proporre in modo efficace il sacramento sia ai bambini della Comunione, che per la prima volta vi si avvicinano, che ai ragazzi più grandi che devono sempre scoprirne la bellezza e la necessità”.

L’appuntamento di formazione catechisti, in cui si alterneranno preghiere e testimonianze, è dalla mattina di sabato 22 fino al primo pomeriggi di domenica 23 settembre 2018, presso la Fraterna Domus a Sacrofano

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Catechistico telefonando ai numeri
06.698.86301-86521 o inviando una e-mail a [email protected]

Il 2° Congresso Internazionale di Catechesi

Altro importante appuntamento di formazione catechisti è il 2° Congresso Internazionale di Catechesi che si terrà dal 20 al 23 settembre 2018, nell’Aula Paolo VI. Nell’arco delle quattro giornate, diverse le tematiche che saranno affrontate: dalla Catechesi mistagogica sull’iniziazione cristiana (con Monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari – Bitonto) fino al Catecumenato, una sfida per l’evangelizzazione (Madame Claire Bernier, Déléguée épiscopale au Service Foi, Diocèse d’Angers).

In particolare, nella giornata di venerdì, è in programma la relazione di Monsignor Andrea Lonardo, direttore dell’Ufficio per la Cultura e l’Università del Vicariato di Roma su“Iniziazione cristiana e catechesi kerigmatica”. 

Non mancheranno poi gli approfondimenti tematici, in diverse lingue, sulla mistagogia – introduzione esperienziale e sapienziale nel mistero di Cristo e il linguaggio narrativo e simbolico. Si discuterà poi di “Rivivere la storia della salvezza: anno liturgico e catechesi”; “La domenica: il fondamento e il nucleo di tutto l’anno liturgico (SC 106)”; “Annuncio della vita eterna: vivere la speranza”.

Nella giornata di sabato, invece, alle ore 11, è in programma il Concerto (Grande Coro Hope di Torino) e l’intervento di Papa Francesco. Nel pomeriggio ci sarà, poi, la Tavola rotonda: Pietà popolare, una forma di evangelizzazione. A intervenire Monsignor Filippo Santoro, Arcivescovo di Taranto; Monsignor Sebastià Taltavull Anglada, Vescovo di Mallorca; padre Michał Legan, OSPPE, Częstochowa).

Per concludere, Domenica 23 settembre alle 10:30 la Santa Messa nella Basilica di San Pietro. È possibile iscriversi all’iniziativa sul sito www.pcpne.va.