Fontana del Babuino: restaurata una delle sei statue parlanti di Roma

0

Concluso il restauro della Fontana del Babuino avviato lo scorso 29 ottobre. I lavori hanno riguardato tutte le superfici in granito, tufo, travertino, selce e degli elementi metallici. È stata, poi, ricollocata una porzione del braccio sinistro della statua ed è stato, inoltre, ripristinato l’impianto idrico.

“Le fontane di Roma – ha detto il sovrintendente capitolino, Claudio Parisi Presicce, costituiscono uno dei fiori all’occhiello della nostra città. Tutelarne la bellezza e restituirle al loro originario splendore è un compito in cui la stretta sinergia tra pubblico e privato è di fondamentale importanza di cui beneficia l’intera collettività”.

La fontana, realizzata nel 1576 circa, fu ribattezzata ‘del Babuino’ dal popolo romano. La statua. posta sopra la vasca, ricorda infatti la figura di una scimmia. Tale denominazione divenne così popolare da determinare il cambiamento del nome della strada, aperta da papa Clemente VII Medici (1523-1534), via Clementina, in via del Babuino.

Il Babuino è una delle sei sculture delle “Statue parlanti”, sulle quali a partire dal XVI secolo il popolo affiggeva scritti di protesta. La più nota tra queste è il cosiddetto Pasquino, gruppo scultoreo in marmo (I d.C.), ritrovato nei pressi di piazza Navona alla fine del Quattrocento e collocato nel 1501 sul retro di palazzo Orsini, oggi Braschi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here