Iniziano i festeggiamenti romani per la ricorrenza della festa di San Pio nella chiesa di San Salvatore in Lauro, in via dei Coronari. Da oggi fino al 23 settembre i devoti provenienti dai 600 gruppi di preghiera di Padre Pio del Lazio saranno coinvolti in una serie di eventi dedicati al culto di San Pio da Pietrelcina. In concomitanza con questi festeggiamenti si svolgerà anche la Festa della Protezione Civile, di cui San Pio è il patrono.

Per l’occasione nella chiesa di San Salvatore il Lauro saranno esposte numerose reliquie del santo tra le quali il mantello, i guanti, le bende, la stola e il sangue delle stimmate. All’interno della chiesa sarà possibile ammirare anche un gruppo scultoreo che ritrae il Cristo Redentore aiutato da Padre Pio Cireneo.

A inaugurare oggi i tre giorni di festeggiamenti sarà l’esposizione solenne e la venerazione della reliquia del sangue di San Pio, domani 22 settembre, invece, ci sarà invece la veglia in ricordo della morte del santo. I festeggiamenti raggiungeranno il culmine venerdì 23 settembre, con la festa del santo istituita nel 2000 da papa Giovanni Paolo II.

Nel pomeriggio di martedì ci sarà la processione della statua del santo e delle sue reliquie che dalla chiesa di San Salvatore in Lauro raggiungerà piazza Navona. Con l’occasione si pregherà anche per le vittime del recente terremoto. I festeggiamenti termineranno con la messa alle ore 18.00 presieduta dal vescovo ausiliare della diocesi di Roma Mons. Gianrico Ruzza, in Piazza San Salvatore in Lauro.