Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Fede e cultura: l’AC verso l’Avvento

Scritto da il 21 Novembre 2019

Fede e cultura: ad InformAc raccontiamo l’appuntamento del 16 novembre, “Pellegrini in città

Si è tenuto sabato 16 novembre l’incontro organizzato dal Settore Adulti dell’Azione Cattolica di Roma aperto a famiglie e adulti in preparazione all’Avvento, intitolato “Pellegrini in città”, presso la cappella della stazione Termini e poi presso la basilica papale di Santa Maria Maggiore

Abitare la città con fede

Una giornata ricca per i partecipanti, che al mattino hanno affrontato il tema della Lettera a Diogneto insieme al direttore dell’Osservatore Romano, il dottor Andrea Monda, intervistato per InformAc da Roberta Zoppo: «La Lettera a Diogneto è un testo anonimo scritto in greco antico risalente al II secolo d.C.- racconta Andrea Monda -Nonostante risalga a più di 1800 anni fa, sembra scritto ai giorni nostri. La sua contemporaneità è incredibile: ad esempio, rispetto al tema “Abitare la città” su cui l’AC di Roma si sta

Fede e cultura: ad InformAc raccontiamo l’appuntamento del 16 novembre, “Pellegrini in città”

Andrea Monda, direttore Osservatore Romano

interrogando attraverso varie iniziative, nella Lettera viene riportato che i cristiani vivono sì nel mondo, nella città, ma che la loro cittadinanza è altrove. Il paradosso e l’apparente contraddizione dei cristiani e del loro impegno nel mondo era chiaro già all’epoca: il cristiano svolge fino in fondo il suo dovere di cittadino, ma sa che per fare il bene della città deve appellarsi e rivolgersi a qualcosa che va oltre la città, che la trascende. I cristiani quindi come sale del mondo e come seme che si sparge, anche fino alla morte, nel tessuto della città in cui vivono».

 

 

Arte e fede

La giornata è poi proseguita con una visita molto interessante alla basilica papale di Santa Maria Maggiore, dove la guida turistica di Roma, Laura Angelelli, ha aiutato i partecipanti all’evento a guardare e vedere la basilica con occhi nuovi: «Santa Maria

Fede e cultura: ad InformAc raccontiamo l’appuntamento del 16 novembre, “Pellegrini in città”

Visita a Santa Maria Maggiore

Maggiore è una delle quattro basiliche patriarcali ed è importante perché è la sola ad essere voluta da un pontefice, cioè papa Sisto III, a seguito del Concilio di Efeso (431 d.C.)- spiega la guida -Simbolicamente è la prima basilica costruita in nome della Madonna come madre di Dio e invocata come tale: nel Concilio di Efeso viene appunto riconosciuta a Maria la dignità di madre di Dio. All’interno della basilica, inoltre, si può ammirare un compendio straordinario di storia dell’arte, ovvero un ciclo di mosaici, una narrazione dell’antico e del nuovo testamento: questo insieme di mosaici è il più antico che possiamo trovare all’interno di una basilica paleocristiana».

 

Appuntamenti e news

Il 23 novembre alle ore 19.00 l’ACR propone una festa diocesana dei giovani intitolata “Più semo mejo stamo” presso la parrocchia San Ponziano: il costo per la partecipazione è di 8 euro a persona.

Il 30 novembre alle ore 15.30 presso la basilica Santa Croce in Gerusalemme si terrà la celebrazione di inizio anno liturgico.

Il 2 dicembre è previsto un nuovo incontro dei Lunedì formativi organizzati dal Settore Adulti di AC in centro diocesano (via della Pigna 13/A): alle ore 16.30 la presentazione del libro di Paolo Giuntella e Vittorio Giuntella, Il gomitolo dell’Alleluia. Di padre in figlio il filo della fede”; alle ore 18.15 la presentazione del libro di Mario Chiavario, “Al crocevia. Quarant’anni (e più) di opinioni”; modera il pomeriggio Vittorio Sammarco.

L’11 dicembre alle ore 19.30 presso la parrocchia Santa Maria delle Grazie un nuovo appuntamento con don Fabio Rosini per il ciclo “Una famiglia di famiglie”: si parlerà del tema “Al cuore si comanda”.

Il 13 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 20.00 presso la parrocchia San Barnaba si svolgerà l’incontro della scuola di formazione socio-politica: il laboratorio di approfondimento sarà affrontato insieme a tre ricercatrici universitarie, Carlotta Venturi, Maria Carla De Angelis e Angela Rinaldi

Sono sempre disponibili in centro diocesano i pannelli della mostra sui 150 anni dell’AC di Roma: possono essere prenotati contattando la segreteria dell’Azione Cattolica diocesana.

Invitiamo le parrocchie a comunicarci appuntamenti e iniziative all’indirizzo email [email protected]


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT