Famiglie separate, si conclude il percorso alla parrocchia di S. Bonaventura da Bagnoregio

0

Famiglie separate, domenica 27 maggio ultimo dei tre incontri tematici

Sarà dedicato ai doni dello Spirito l’ultimo dei tre incontri tematici organizzati all’interno del percorso spirituale aperto alle famiglie ferite e promosso dalla parrocchia di San Bonaventura da Bagnoregio.

Un percorso iniziato lo scorso ottobre e che ha visto mensilmente riunirsi fedeli separati o divorziati, presso la parrocchia del settore est, nel quartiere Torre Spaccata.

«È stato un anno positivo -, ci spiega Renato Galeri collaboratore del gruppo di ascolto di “Famiglie Ferite” – negli incontri mensile abbiamo registrato una media di 15 persone, mentre agli incontri tematici la media era attorno alle 50 persone». Incontri, quest’ultimi aperti a tutti gli operatori parrocchiali, proprio per sensibilizzare su queste tematiche perché: «c’è tanto da fare nella formazione dei catechisti».

1 2018mar24 inizio presentazione dei relatori 300x225 - Famiglie separate, si conclude il percorso alla parrocchia di S. Bonaventura da Bagnoregio
Renato Galeri nel corso del penultimo incontro tematico

Formazione ma anche accoglienza ed ascolto per chi si trova a vivere momenti di difficoltà a seguito di una separazione coniugale e difficilmente riesce da sola a colmare queste ferite. «In questo gruppo le persone hanno trovato serenità -, prosegue Galeri – nello specifico una persona che quest’anno ha frequentato gli incontri mensili e voleva separarsi per fortuna ha deciso di non farlo, ha preso tempo parlando con il sacerdote».

Un gruppo nato dalla sensibilità del giovane parroco, don Stefano Cascio, che ha accolto le richieste dei parrocchiani e ha sposato l’entusiasmo di un gruppo di ascolto che da anni accompagna, attraverso formazione e sostegno cristiano, chi vive queste situazioni.

Ascolta l’intera intervista con Renato Galeri realizzata per la rubrica Infamiglia ed andata in onda martedì 22 maggio 

«Anche il prefetto è stato sensibile su questo tema e ha deciso di allargare questo percorso a tutta la XVI prefettura per il prossimo anno -. Ci spiega il collaboratore del gruppo di ascolto – questo è un passo positivo perché sarà possibile offrire ascolto ed accoglienza a tutta la zona perché in questi gruppi arrivano persone spesso lontane logisticamente dalla parrocchia»

“La cosa di cui la Chiesa ha più bisogno oggi è la capacità di curare le ferite e di riscaldare il cuore dei fedeli, la vicinanza, la prossimità….si devono curare le ferite!” (Papa Francesco)

Ultimo incontro tematico

Sarà Padre Alfredo Ferretti OMI, presidente del Consultorio UCIPEM “Centro La Famiglia” di via della Pigna, a chiudere l’ultimo dei tre incontri tematici con la relazione dal titolo: “Rinnova in me uno spirito saldo: fortezza e resilienza, doni dello Spirito”. L’incontro si svolgerà a partire dalle ore 16 presso il teatro parrocchiale in via Cardio Calidio 22.

«Lo Spirito Santo ci dà la forza ad affrontare la quotidianità ma anche le difficoltà che viviamo -, conclude Renato Galeri – per le famiglie ferite senza dubbio lo Spirito Santo è prezioso e in questi gruppi noi ribadiamo anche l’importanza di rinnovare e rafforzare la fede».