Uva fresca agli Empori della Solidarietà, il dono di Francesco alla Caritas di Roma

0
125
Papa Francesco

Empori della Solidarietà, il dono del Papa

Un camion di uva fresca. È questo il dono fatto ieri sera da Papa Francesco, proprio a pochi giorni alla Giornata Mondiale dei Poveri,  agli Empori della Solidarietà della Caritas di Roma.

A confermare la notizia  è Alberto Colaiacomo, dell’Ufficio comunicazione dell’organismo pastorale diocesano, che a Radio Vaticana ha detto a proposito del regalo del Pontefice: “una provvidenza ricca e insolita, ma non inconsueta”.

“È un’abitudine di lunga data quella dei Pontefici di condividere con i poveri beni di ogni genere – ha aggiunto Colaiacomo -, ma questa consegna è particolarmente gradita perché è raro trovare frutta fresca per le nostre famiglie. Noi riusciamo soprattutto a distribuire prodotti a lunga conservazione”. Dunque, in questo caso, essendo un prodotto fresco da consumare presto, l’uva sarà condivisa “anche con i centri di accoglienza per i rifugiati e con le case famiglie”.

Gli Empori della Solidarietà

Per far fronte alle sempre più crescenti situazioni di indigenza e promiscuità alle periferie della città, la Caritas ha dato il via, 9 anni fa, al progetto degli Empori della Solidarietà. Sono stati così creati dei veri e propri supermercati dove le famiglie bisognose (a Roma sono 1600) possono reperire i beni di prima necessità.

L’Emporio è un vero e proprio supermercato di circa 500 metri quadrati con casse automatizzate, carrelli, scaffali e insegne. È aperto non solo le persone residenti nella zona corrispondente, ma anche coloro che sono privi di residenza e non hanno una dimora stabile.  Le persone in possesso dei requisiti fissati per il riconoscimento del credito di spesa sono dotate di una tessera, su cui è memorizzato il proprio codice personale, che consentirà loro di accedere all’Emporio Caritas.