Emergenza freddo, anche l’Unitalsi di Roma scende in campo

“Per fronteggiare l’emergenza freddo che in questi giorni si è abbattuta sulla nostra città, colpendo soprattutto le persone che non hanno un luogo dove vivere, come U.N.I.T.A.L.S.I. di Roma abbiamo ampliato il nostro servizio di distribuzione pasti per i senzatetto di Roma Nord”. A renderlo noto è  quanto dichiara Emanuele Trancalini, presidente della sottosezione di Roma dell’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali).

“Ogni lunedì e ogni mercoledì – spiega Trancalini – i nostri volontari preparano presso la nostra sede, in via degli Embrici 32, oltre 60 pasti caldi che poi vengono da noi distribuiti nelle zone del Villaggio Olimpico, Ponte Milvio e Saxa Rubra. Purtroppo sono sempre di più le persone che incontriamo durante i nostri giri e, specialmente in questi giorni, sapere di poter ricevere qualcosa di caldo da mangiare e da bere è per loro un grande conforto”. Per far fronte all’emergenza freddo Trancalini assicura inoltre che in base alle disponibilità, “cerchiamo di portare loro anche indumenti pesanti, sciarpe, cappelli e coperte, in modo da poter affrontare meglio queste notti all’aperto con temperature estremamente rigide”.

Check Also

Senza dimora, iscrizione anagrafica: la preoccupazione delle associazioni

Cresce la preoccupazione per i senza dimora a Roma. A scendere in campo la Caritas …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X