Donald Trump sarà ricevuto da Papa Francesco in Vaticano

Dopo le voci degli scorsi giorni, è arrivata ieri l’ufficialità. Il prossimo 24 maggio Donald Trump incontrerà Papa Francesco in Vaticano. Si tratta del primo viaggio internazionale del presidente degli Stati Uniti. L’ incontro, dunque, avrà luogo prima del G7 di Taormina in programma il 26 e 27. Trump incontrerà anche, a Roma, il presidente Mattarella per discutere di cooperazione multilaterale e di relazioni bilaterali tra Stati Uniti e Italia.

Donald Trump dal Papa

A rendere noto l’incontro, la sala stampa vaticana. Successivamente, il presidente Trump vedrà il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, accompagnato da monsignor Paul Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati.

In particolare, con il Papa, Trump discuterà della cooperazione tra gli Stati Uniti e le comunità religiose in aree di interesse comune. Sul presidente americano Papa Francesco si era espresso nella lunga intervista rilasciata al quotidiano spagnolo El Pais lo scorso gennaio. Bergoglio aveva parlato di populismi, migranti, riforme nella Chiesa. Su Trump aveva detto: “Vedremo che succede. Ma spaventarsi o gioire per ciò che potrebbe succedere credo che significherebbe cadere in una grande imprudenza”.

“Le invio i miei cordiali auguri assicurandole che pregherò Dio l’Altissimo. Perché le doni sapienza e forza nell’esercizio del suo alto incarico”. Questo invece il messaggio che Francesco ha inviato a Trump, in occasione del suo insediamento come 45° Presidente degli Stati Uniti d’America. “Sotto la sua guida possa la statura dell’America continuare a misurarsi soprattutto per la sua preoccupazione per i poveri, gli esclusi e i bisognosi che come Lazzaro attendono di fronte alla nostra porta”.

Check Also

Papa Francesco incontra Mattarella: lavoro stabile e dignitoso è priorità del Paese

Sabato scorso, 10 giugno, Papa Francesco si è recato in visita ufficiale al Quirinale dove ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clef two-factor authentication
X