Diocesi di Roma, don Santoro ai Santi Fabiano e Venanzio

diocesi di roma, don andrea santoroNon c’è ancora una data precisa, ma presto la salma di don Santoro, che si trova attualmente al cimitero Verano, sarà custodita nella parrocchia dei Santi Fabiano e Venanzio. A darne notizia, ieri, durante la veglia organizzata dalla Diocesi di Roma nella Chiesa di piazza di Villa Fiorelli, il parroco don Fabio Fasciani. Una novità, rende noto l’associazione dedicata al sacerdote ucciso 12 anni fa in Turchia, “che ha riempito di gioia, oltre che di sorpresa, i fedeli”.

Si tratta di un desiderio dello stesso vicario generale del Papa per la Diocesi di Roma, monsignor Angelo De Donatis, che è stato assistente spirituale dell’associazione.

Don Andrea Santoro, il ricordo di monsignor Lojudice

A presiedere ieri la veglia di preghiera, nella parrocchia di Santi Fabiano e Venanzio, dove don Andrea è stato parroco, è stato il vescovo ausiliare, monsignor Paolo Lojudice. “Luce, presenza, finestra e allo stesso tempo nascondimento”: queste le caratteristiche principali di don Santoro. “Don Andrea”, ha sottolineato, è stato un prete fino in fondo, un tutt’uno con la sua missione”. 

E stasera, proprio nel giorno del dodicesimo anniversario del suo sacrificio in Turchia, Papa Francesco incontra il presidente turco Erdogan. Alle ore 19, poi, il vescovo ausiliare monsignor Daniele Libanori presiederà, in sua memoria, la celebrazione eucaristica alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Ultimo appuntamento, organizzato nella Diocesi di Roma in ricordo di don Santoro è per domenica prossima, 11 febbraio, Monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana, presiederà nella Parrocchia Gesù di Nazareth, l’incontro da titolo “Essere Chiesa secondo Don Andrea”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here