Don Andrea Santoro, la Messa a Santa Croce in Gerusalemme

La Diocesi di Roma ricorda Don Andrea Santoro nel dodicesimo anniversario del suo sacrificio nella chiesa di Santa Maria a Trabzon in Turchia. Evento centrale, lunedì 5 febbraio. Alle ore 19, il vescovo ausiliare monsignor Daniele Libanori presiederà la celebrazione eucaristica alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme.

La Chiesa di Roma celebrerà Don Andrea con altri due incontri in due diverse parrocchie.

Don Santoro, la veglia di preghiera

A precedere la Santa Messa di lunedì, domenica 4 febbraio, la veglia di preghiera presieduta dal vescovo ausiliare, monsignor Paolo Lojudice. L’appuntamento è per le ore 21 nella parrocchia dei Santi Fabiano e Venanzio, di cui Don Andrea Santoro fu parroco dal 1994 al 2000.

Domenica 11 febbraio, alle ore 11, invece, spazio alle riflessioni nella Parrocchia Gesù di Nazareth, la prima comunità guidata da Don Andrea Santoro. Monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana, terrà l’incontro da titolo “Essere Chiesa secondo Don Andrea”. 

Il 5 febbraio Papa Francesco incontrerà Erdogan

“Sacerdote della diocesi di Roma e missionario in Turchia. Questo esempio, e tanti altri, ci sostengano nell‘offrire la nostra vita come dono d’amore ai fratelli, ad imitazione di Gesù , ha detto Papa Francesco, di Don Andrea, nell’aprile del 2015.

E proprio nel dodicesimo anniversario della sua uccisione, il prossimo 5 febbraio, Papa Francesco incontrerà, a Roma, il presidente turco Erdogan.

“La notizia a sorpresa […] credo ci abbia un po’ sconvolto [… ]perché per noi cristiani nulla è solo un “caso” ma “segno” da leggere e interpretare alla luce della Parola, con l’aiuto dello Spirito Santo”. È il commento, pubblicato sulla pagina Facebook, dall’Associazione “Don Andrea Santoro” che, nata nel giugno 2006, pochi mesi dopo la morte del sacerdote, ha come finalità quella di mantenere viva la memoria e la spiritualità di don Andrea e di essere collegamento fra la diocesi di Roma e il vicariato di Anatolia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here