Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Domeniche ecologiche, dal 19 novembre stop alle auto inquinanti

Scritto da il 13 Novembre 2017

roma via del corsoRoma, tornano le domeniche ecologiche

Tornano, a Roma, le domeniche ecologiche. Obiettivo dell’iniziativa, rende noto il Campidoglio, è quello di contenere le emissioni inquinanti e contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e ad un uso responsabile delle fonti energetiche.

Primo appuntamento il prossimo 19 novembre. Divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico, nella ZTL “Fascia Verde” del PGTU, nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. La limitazione si estenderà anche agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6.

 

Il calendario

Sono quattro le domeniche ecologiche in programma fino a febbraio prossimo: il 19 novembre 2017, 17 dicembre 2017, il 21 gennaio 2018 e il 11 febbraio 2018. Le date, spiega ancora il Comune di Roma, “potranno essere suscettibili di modifiche, qualora si dovessero verificare eventi, ad oggi non previsti e non prevedibili, che, da valutazioni effettuate dagli organi di governo competenti, dovessero essere ritenuti non compatibili e di interesse pubblico prevalente”.

Nelle giornate di blocco, l’Assessorato alla Città in Movimento e i relativi uffici dipartimentali provvederanno al potenziamento del trasporto pubblico locale.

 

Inquinamento: non solo il blocco delle auto

Non solo il blocco delle auto. L’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale ha fatto presente che promuoverà il coinvolgimento dei Municipi attraverso iniziative di vario genere. Obiettivo è infatti quello di sensibilizzare la popolazione sul tema della qualità dell’aria e dei suoi effetti sulla salute e sull’ambiente con riferimento alla mobilità sostenibile e all’utilizzo più responsabile delle fonti energetiche.

“Oltre alla limitazione del traffico, spiega Pinuccia Montanari, assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale – abbiamo predisposto l’avvio del Piano d’Azione per l’energia sostenibile e il clima (Paesc), strumento utile per affrontare la riduzione delle emissioni, e stiamo rilanciando la forestazione con la piantumazione di nuovi alberi”.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT