Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Tutte le strade

17:16 17:19

Show attuale

Tutte le strade

17:16 17:19

Background

La dolce vita torna sulla scalinata di Piazza di Spagna

Scritto da il 19 Aprile 2016

Da oggi, 19  aprile, la scalinata di Piazza di Spagna si trasforma in una passerella d’eccezione per rivivere le atmosfere della Dolce Vita romana, periodo fra la fine degli anni cinquanta e l’inizio dei sessanta divenuto mito anche cinematografico. 

La scalinata, che unisce la piazza della Trinità dei Monti e la sottostante piazza di Spagna, è ora sottoposta a  lavori di restauro, curati dai tecnici della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Il restauro – oltre alla pulitura, consolidamento e protezione di tutte le superfici lapidee – garantirà la sicurezza dei passanti, con il recupero funzionale delle gradinate. A tal fine sono in corso verifiche statiche sui muri di contenimento delle rampe superiori, in particolare del lato destro, dove sono state riscontrate delle lesioni lungo i gradini.I lavori sono stati resi possibili grazie a una donazione di 1,5 milioni di euro effettuata da Bulgari nel 2014, in occasione del 130° anniversario della Maison.

Per rendere visibili le operazioni di restauro, pannelli trasparenti proteggono il percorso accessibile del monumento. Proprio su questi pannelli trasparenti – per compensare quest’anno l’assenza, a causa dei lavori in corso, dello storico spettacolo primaverile della fioritura delle azalee – verranno applicate immagini storiche delle grandi dive della Dolce Vita a grandezza reale. Elizabeth Taylor, Anita Ekberg, Gina Lollobrigida, Sophia Loren, Claudia Cardinale, Monica Vitti e molti altri protagonisti del jet set di quegli anni sembreranno tornare a passeggiare o sedere sui gradini, a godersi il sole di Roma.  L’installazione artistica, ideata per Bulgari da Fabien Iliou, durerà fino a quando la rampa verrà richiusa per procedere alla rifinitura complessiva del restauro.

Il mecenatismo di Bulgari, oltre a sottolineare la validità degli accordi di collaborazione pubblico-privato, rende omaggio a un luogo simbolico per la Maison. Fu proprio in prossimità della scalinata, in Via Sistina, che il fondatore Sotirio Bulgari si stabilì con la famiglia alla fine dell’800 e nel 1884  inaugurò il suo primo negozio, poi  affiancato nel 1905  dallo storico  punto vendita in Via Condotti, oggi unico negozio a Roma e punto di riferimento per i circa 300 negozi Bulgari in tutto il mondo. Dalla fine del XIX secolo, il marchio si è affermato come emblema dell’eccellenza italiana in gioielleria.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT