Diocesi di Roma, al via le Letture teologiche 

Prenderanno il via domani, 11 gennaio, nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Lateranense, le “Letture teologiche”. Organizzate dalla Diocesi di Roma, sono quest’anno dedicate ai padri dell’Europa: Alcide De Gasperi, Konrad Adenauer e Robert Schuman.

Le tre storiche figure saranno al centro di tre appuntamenti presieduti e moderati dal presidente emerito della Corte costituzionale Cesare Mirabelli. Le conclusioni saranno, invece, affidate al vicario generale del Papa per la Diocesi di Roma, monsignor Angelo De Donatis. In tutti gli incontri, poi, l‘animazione musicale sarà curata dal sistema Afam, Alta formazione artistica musicale e coreutica, del ministero dell’Istruzione.

Quanti intendono prendervi parte dovranno necessariamente confermare la presenza alla segreteria organizzativa tramite telefono (06.69886584) o inviando un’email a [email protected]

Gli incontri in Vicariato

diocesi di roma 2 - Diocesi di Roma. Le Letture teologiche dedicate ai padri dell'Europa
Alcide De Gasperi

Il primo incontro, in programma domani sera alle ore 20, sarà dedicato a De Gasperi, primo presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica. Si discuterà de “Le basi morali della democrazia”. A intervenire monsignor Mario Toso, vescovo di Faenza–Modigliana, Giuseppe Tognon, docente alla Lumsa e presidente della Fondazione trentina Alcide De Gasperi, e Alessandro Pajno, presidente del Consiglio di Stato.

Giovedì 18 gennaio, sempre alle ore 20, al centro dell’incontro dal titolo L’economia al servizio dello sviluppo umano e sociale” sarà la figura del cancelliere federale tedesco Konrad Adenauer. A discuterne monsignor Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo, insieme a Mario De Caro, docente a Roma Tre, e Bianca Maria Farina, presidente di Poste Italiane.

L’ultimo incontro delle Letture teologiche è fissato per giovedì 25 gennaio. Si parlerà di “Identità e integrazione: la prospettiva europea” con un focus sul presidente del Consiglio francese Robert Schuman. Tra gli interventi in programma quello di padre Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato di scienze storiche. Presenti inoltre Maria Chiara Malaguti, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore, ed Elisabetta Belloni, segretario generale del ministero degli Affari Esteri.