Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Diocesi di Roma: Berlinsani e Moroni, si chiude causa di beatificazione

Scritto da il 30 Maggio 2019

Diocesi di Roma: chiusura dell’inchiesta diocesana storica delle cause di beatificazione e canonizzazione di padre Cosimo Berlinsani e di madre Anna Moroni

Si chiuderà domani, venerdì 31 maggio, l’inchiesta diocesana storica delle cause di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio padre Cosimo Berlinsani, sacerdote professo dell’Ordine della Madre di Dio e fondatore delle Suore Oblate del Santissimo Bambino Gesù, e della serva di Dio madre Anna Moroni, fondatrice delle Suore Oblate diocesi di roma, san giovanni in lateranodel Santissimo Bambino Gesù.

A presiedere la Messa di ringraziamento alle ore 10.30, a San Giovanni in Laterano,  il vescovo ausiliare per il settore Sud della Diocesi di Roma, monsignor Gianrico Ruzza. Seguirà, alle ore 12, a Palazzo Lateranense, il rito di chiusura del processo presieduto dal vescovo delegato monsignor Daniele Libanori.

Saranno, inoltre, presenti i membri del Tribunale diocesano monsignor Slawomir Oder, delegato episcopale, monsignor Giuseppe D’Alonzo, promotore di giustizia, Marcello Terramani, notaio attuario, Giancarlo Bracchi, notaio aggiunto.

Diocesi di Roma: Padre Cosimo Berlinsani e Madre Anna Moroni

Padre Cosimo Berlinsani, (Lucca, 1619) nel 1643 entrò nella Congregazione dei Chierici Regolari della Madre di Dio a Santa Maria in Campitelli. Alcuni anni dopo assunse la direzione spirituale di Anna Moroni, che, rimasta orfana in giovane età, prestava ai quei tempi servizio come domestica presso nobili famiglie.

“Tra i due si stabilì una sorta di intesa pastorale per un servizio di carità intelligente nei quartieri disagiati di Roma” – spiega il postulatore della causa di padre Berlinsani, padre Davide Carbonaro, parroco a Santa Maria in Portico in Campitelli. Solleciti verso “i piccoli e gli ultimi”, non solo soccorrevano i malati durante la peste del 1656. Ad Anna, padre Cosimo, infatti “inviava le ragazze perché fossero istruite nella dottrina cristiana e nella preparazione ai sacramenti. Poi seppero trasformare quelle esperienze occasionali in una vera e propria istituzione”.

Così il 2 luglio del 1672 ebbe inizio la Congregazione delle Suore Oblate del Santissimo Bambino Gesù, laiche dedicate all’accoglienza e all’assistenza delle giovani. “L’iniziativa piacque ai parroci romani che l’accolsero con encomi e replicarono esperienze simili nelle loro parrocchie“. Dopo la morte della serva di Dio Anna Moroni, l’8 febbraio 1675, padre Cosimo si occupò della direzione dell’istituto delle Oblate e fondò nuove case in Italia. Morì a Roma il 26 ottobre 1694.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT