Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Cura del creato: la prassi che diventa scelta collettiva

Scritto da il 4 Giugno 2021

Cura del creato: a RaccontAC continuiamo a parlare dell’economia integrale e dell’impegno e della giustizia sociale

Alla chiusura della settimana dedicata alla Laudato sì e alla Fratelli tutti, Lettere Encicliche di Papa Francesco legate fra loro dal filo rosso della cura del creato, Francesca Baldini ha intervistato per RaccontAC  Oliviero Bettinelli, vicedirettore dell’Ufficio della pastorale sociale di Roma.

La cura del creato e il valore del prossimo

Cura del creato: la prassi che diventa scelta collettiva“La Laudato sì e la Fratelli tutti fanno parte di una road map tracciata da Papa Francesco, che ci offre così delle chiavi di lettura sul tempo che stiamo vivendo e che vanno collegate a tutto il magistero di Papa Bergoglio- inizia la sua riflessione Oliviero Bettinelli -La capacità di gestire l’economia, la finanza e la politica è veramente valida solo quando siamo in grado di sviluppare i concetti di fraternità, solidarietà, amicizia e rispetto dell’altro, che va visto non come soggetto da sfruttare o da sopportare, a seconda delle situazioni”.

 

Le attività che già ci sono

“In questa cornice, l’obiettivo delle attività promosse dal nostro ufficio è valorizzare e far emergere le iniziative già esistenti- prosegue -Ad esempio, è stato organizzato un corso sull’economia trasformativa e stiamo lavorando sulla mappatura della città rispetto a questa tematica. Parteciperemo inoltre alla Settimana sociale dei cattolici di Taranto, dove si affronteranno argomenti come economia, impegno e giustizia sociale, equità, che dovranno diventare presto temi della pastorale ordinaria”.

 

Da buone prassi a scelte collettive

Anche l’Azione Cattolica sta avviando riflessioni e azioni concrete in questi ambiti, sempre con l’attenzione ai concetti della solidarietà e dell’amicizia con enti e altre organizzazioni: una recente proposta a cui l’AC ha aderito è il consumo solidale, cioè un’attività che parte dal piccolo, dalla realtà quotidiana. “L’attenzione ai consumi e alle nostre realtà è il punto di partenza: avviare delle buone prassi per rieducarci e rieducare ci condurrà ad una vera e propria cultura del creato, così come indicato nel magistero di Papa Francesco– dichiara Oliviero Bettinelli -Dare inizio quindi a dei processi, questo è ciò su cui ci stiamo impegnando: le buoni prassi possono e devono diventare nel tempo delle scelte collettive della Chiesa, capace di essere interlocutore presente nel mondo di oggi”.

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT