Home RomaNews Diocesi di Roma ‘Crowd4Africa’, presentato al Papa il progetto dell’Istituto Massimo

‘Crowd4Africa’, presentato al Papa il progetto dell’Istituto Massimo

0
81
 ‘Crowd4Africa’. È questo il nome del progetto realizzato dagli studenti dell’Istituto Massimo di Roma presentato, durante l’udienza di ieri, a Papa Francesco. Obiettivo è quello di realizzare in Africa delle “mini fabbriche” con stampanti 3D allo scopo di costruire protesi ed altre attrezzature mediche per i bambini amputati.
Si utilizzerà per lo più materiale riciclato come i tappi di bottiglia in plastica. I primi due ospedali che ospiteranno le “mini fabbriche” saranno il Lacor St. Mary Hospital in Uganda gestito dalla Fondazione Corti ed il Centro Sanitario di Kenge in Congo. Il progetto è stato ideato e realizzato da ragazzi dai 7 ai 19 anni che hanno frequentato i corsi gratuiti “For 3D world” e “Making 3D Printers” con il supporto di 20 genitori volontari provenienti dal mondo dell’industria, dell’università, della scuola e delle istituzioni pubbliche.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Centro privacy Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie