Crescita demografica. Un #pattoxnatalità a sostegno dell’Italia

0
174

La crescita demografica al centro del #pattoxnatalità sostenuto dal Forum delle Associazioni Familiari.

Questa volta sono le donne della società a civile a tornare sulla questione dell’invero demografico in cui versa il nostro paese ormai da anni. Dopo la presentazione del #pattoxnatalità presentato dal presidente del Forum delle Associazioni Familiari Nazionale, Gianluigi De Palo la scorsa settimana in Senato, è la volta dell’anima femminile delle associazioni che aderiscono al forum e che desiderano continuare a porre all’attenzione della politica la questione della crescita demografica in Italia.

Questo secondo appuntamento, dopo la presentazione del piano lo scorso 18 gennaio, vede protagoniste le donne del mondo civile, che vogliono far sentire la proprio voce.

Un dibattito aperto

De Palo presenta il Patto per la Natalità

“Per anni la politica ha considerato la natalità un tabù”. Viene ribadito nel comunicato ufficiale dell’organo che riunisce oltre 40 associazioni sull’intero territorio nazionale che promuovono le politiche familiari.

 “Le donne del Forum delle associazioni familiari chiedono che questo tema e quello delle politiche familiari siano rimessi al centro del dibattito pubblico e diventino priorità nei programmi elettorali. La natalità è un tema che ci riguarda da vicino come donne, ma è anche un bene per tutto il paese. Un tema, una responsabilità, un progetto di vita per ciascuna, per tutti”.

Una riflessione sul tema tutta al femminile che si svolgerà venerdì 26 dalle 10 alle 12,30 presso l’Istituto di Santa Maria in Aquiro (piazza Capranica 72, Roma). Ad intervenire la portavoce Forum Terzo settore Claudia Fiaschi, il segretario confederale Cisl Giovanna Ventura, il presidente dell’Associazione “Se Non Ora Quando – Libere” Francesca Izzo e le vice presidenti Maria Grazia Colombo ed Emma Ciccarelli.

«Spesso sia le donne che le famiglie rinunciano a fare figli perché non possono permetterselo»

Noi abbiamo raggiunto quest’ultima al telefono per farci raccontare l’importanza di questo patto le famiglie italiane perché, «mettere al mondo dei figli è un costo per la famiglia che non viene riconosciuto, se non in modo irrisorio, a livello fiscale»

Prosegui ascoltando l’intera intervista realizzata per rubrica Infamiglia ed andata in onda martedì 23 gennaio. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here