Corpus Domini, il Papa a Ostia

Il prossimo 3 giugno, Papa Francesco celebrerà a Ostia la solennità del Corpus Domini, anziché, come da tradizione, alla Basilica di San Giovanni in Laterano.

Bergoglio, scegliendo ancora una volta la periferia, segue dunque le orme del Beato Paolo VI che proprio a Ostia, nella stessa circostanza, il 13 giugno del 1968, guidò dalla chiesa Regina Pacis la processione eucaristica. “Salute a tutti e benedizione. Qua noi personalmente siamo venuti per dimostrarvi come voi ci siate Figli e Fratelli, non solo come cattolici e credenti, ma altresì come fedeli della nostra Diocesi” disse in quell’occasione Papa Montini. 

“Siete nostri diocesani sottolineò ancora il Pontefice che sarà proclamato santo il prossimo 14 ottobre – e come tali vi consideriamo in quel rapporto speciale d’interesse, di cura e d’amore, che la Chiesa stabilisce promuovendo e determinando il suo ministero pastorale”.

E quella di Francesco di domenica prossima “non è la visita del Papa a una parrocchia ma a una cittadina”. A sottolinearlo, ai microfoni di Radiopiù, monsignor Paolo Lojudice, vescovo ausiliare della Diocesi di Roma per il settore Sud, il quale spera nella realizzazione di un segno concreto a seguito della celebrazione con il Papa. “A me piacerebbe – ha rivelato – che a Nuova Ostia nascesse un centro di formazione e accoglienza soprattutto per i bambini che vivono un po’ marginalmente”. 

Ascolta l’intervista integrale a cura di Francesca Baldini:

 

Anche la Corale Santa Monica si prepara alla visita di Francesco

Papa Francesco presiederà la Santa Messa nella piazza antistante la parrocchia di Santa Monica alle ore 18. Al termine della celebrazione eucaristica, si svolgerà la processione con il Santissimo Sacramento. Tappa conclusiva, con la benedizione impartita dal Papa, la parrocchia “Nostra Signora di Bonaria”, nella zona di Nuova Ostia.

Dunque, come sottolineato dallo stesso vescovo Lojudice, ci sarà la partecipazione di tutta la popolazione di Ostia. Ragion per cui, Giovanni Cincini, presidente della Corale Santa Monica, lo scorso 20 maggio, a margine della finale del festival Cantate Inni con Arte, ha spiegato a Radiopiù che è stato proposto ai cori delle altre parrocchie di animare insieme la liturgia. “Abbiamo pensato di offrire al Santo Padre tutto quello che Ostia può dare”:

I precedenti

Ma quella del 3 giugno, in occasione del Corpus Domini, non è la prima visita di Francesco a Ostia. Il 3 maggio del 2015 il Pontefice era stato nella parrocchia Regina Pacis. Sempre in quella giornata, il Papa aveva fatto poi una breve sosta al Luna Park per incontrare i giostrai nomadi e un gruppo di suore, la piccole sorelle di Charles De Foucauld.

Poi, un anno fa, il 19 maggio, nell’ambito dei “Venerdì della Misericordia”, aveva fatto visita a sorpresa alla comunità parrocchiale di Stella Maris. Accompagnato dal parroco don Plinio Poncina, il Santo Padre si era recato alle palazzine popolari, per impartire la benedizione, suonando personalmente al citofono.