Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

11:00 11:03

Show attuale

Radiopiù Notizie

11:00 11:03

Background

Concistoro 5 ottobre: Zuppi fra i nuovi cardinali

Scritto da il 2 Settembre 2019

Concistoro 5 ottobre: l’annuncio di Papa Francesco

Il prossimo 5 ottobre, alla vigilia dell’apertura del Sinodo per l’Amazzonia, il Santo Padre terrà un Concistoro (il sesto del suo pontificato) per la creazione di 13 nuovi cardinali, di cui 10 con diritto di voto. Ad annunciarlo ieri lo stesso Papa Francesco al termine delconcistoro 5 ottobre, papa francesco angelusl’Angelus in piazza San Pietro.

«La loro provenienza – ha sottolineato – esprime la vocazione missionaria della Chiesa che continua ad annunciare l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della terra».

Concistoro 5 ottobre: tra i nuovi cardinali anche mons. Zuppi

L’unico italiano, tra i 10 cardinali con diritto di voto, l’arcivescovo metropolita di Bologna Matteo Zuppi. Nato a Roma nel 1955, è il primo esponente della Comunità di Sant’Egidio a ricevere la porpora.

concistoro 5 ottobre, zuppi«Ringrazio il Papa per la fiducia e la stima. È un riconoscimento per tutta la Chiesa di Bologna, per la Comunità di cui faccio parte da tantissimi anni, ed è anche una grande responsabilità» ha detto Zuppi impegnato
in un pellegrinaggio a Lourdes. Parlando al Centro servizi multimediali dell’arcidiocesi di Bologna ha ricordato che «il cardinale veste di rosso perché deve testimoniare fino al sangue. Ecco, speriamo di essere buoni testimoni del Vangelo, essere nell’amore al servizio degli altri, degli ultimi. Questa nomina, quindi, è ancora di più una chiamata al servizio che ora, proprio qui a Lourdes, affido alla Madonna».

Sempre a sostegno dei poveri e dei più deboli, Zuppi è stato prima viceparroco (dal 1981 al 2000) e poi parroco (fino al 2010) nella basilica di Santa Maria in Trastevere. Dal 2005 al 2010 è stato prefetto della III prefettura di Roma. Rettore della chiesa di Santa Croce alla Lungara (dal 1983), membro del Consiglio presbiterale (dal 1995), nel 2010 è stato nominato parroco della chiesa dei Santi Simone e Giuda Taddeo a Torre Angela e, nel 2011, prefetto della XVII prefettura di Roma.

Assistente ecclesiastico generale della Comunità di Sant’Egidio dal 2000, nel 1990 ha svolto, insieme al fondatore Andrea Riccardi, il ruolo di mediatore nelle trattative tra il governo del Mozambico e il partito di Resistência Nacional Moçambicana, coinvolti fin dal 1975 in una guerra civile. La mediazione portò il 4 ottobre 1992 alla firma degli Accordi di pace di Roma che sancirono la fine delle ostilità.

Il 31 gennaio 2012 Zuppi è stato nominato da papa Benedetto XVI vescovo ausiliare della Diocesi di Roma e vescovo titolare di Villanova. Il 14 aprile successivo ha ricevuto l’ordinazione episcopale, nella basilica di San Giovanni in Laterano, dal cardinale Agostino Vallini.

Concistoro 5 ottobre: 10 cardinali elettori

Concistoro 5 ottobre – Altri 9 i cardinali elettori che saranno creati da Papa Francesco. Si tratta di mons. Miguel Angel Ayuso Guixot, mccj, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, mons. José Tolentino Medonça, archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa, mons. Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo, arcivescovo di Jakarta, mons. Juan de la Caridad García Rodríguez, arcivescovo di San Cristóbal de la Habana.

E ancora Fridolin Ambongo Besungu, o.f.m. cap, arcivescovo di Kinshasa, mons. Jean-Claude Höllerich, sj, arcivescovo di Lussemburgo, mons Alvaro L. Ramazzini Imeri, vescovo di Huehuetenamgo, mons. Cristóbal López Romero, sdb – Arcivescovo di Rabat e R.P. Michael Czerny, sj, Sotto Segretario della Sezione Migranti – Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Tre i cardinali non elettori

Ai 10 nuovi cardinali, ha fatto ancora sapere ieri il Santo Padre, «unirò ai membri del Collegio Cardinalizio: due arcivescovi e un vescovo che si sono distinti per il loro servizio a la Chiesa». Si tratta degli ultra ottantenni mons. Michael Louis Fitzgerald, arcivescovo Emerito di Nepte, mons. Sigitas Tamkevicius, sj, arcivescovo Emerito di Kaunas, mons. Eugenio Dal Corso, psdp, vescovo emerito di Benguela.

«Preghiamo per i nuovi cardinali,  – questo l’invito del pontefice – affinché, confermando la loro adesione a Cristo, mi aiutino nel mio ministero di Vescovo di Roma per il bene di tutto il Santo Popolo fedele di Dio».

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT