Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Comunità Papa Giovanni XXIII, una caciotta del “perdono” al Papa

Scritto da il 23 Febbraio 2016

Una caciotta del “Formaggio del perdono” sarà donata domani mattina a Papa Francesco da Antonello Guadagni, casaro ed ex-detenuto, che ha svolto un percorso alternativo al carcere nella Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Benzi e impegnata nel recupero di chi ha commesso reati.

L’incontro avverrà al termine dell’Udienza generale in piazza San Pietro, alla quale prenderanno parte circa 200 tra detenuti e volontari della Comunità. “È un formaggio buono prodotto da persone che hanno fatto del male. Significa che chi ha compiuto del male può fare qualcosa di buono, del bene” spiega Giorgio Pieri, responsabile del progetto Cec, Comunità educante con i carcerati. “La misericordia indicata da Papa Francesco per il Giubileo straordinario non è solo la via più giusta ma anche la più efficace” ha aggiunto Pieri sottolineando come “la vera sicurezza non è data da una giustizia vendicativa ma da una giustizia rieducativa che passa attraverso percorsi di recupero, perché un uomo recuperato non è più pericoloso”.

Ad accompagnare Antonello e Giorgio nell’incontro di domani con Papa Francesco ci sarà anche monsignor Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini, promotore, assieme alla Comunità, dell’ “Università del perdono” giunta al quarto anno di attività.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT