Commemorazione dei defunti, al via il ‘Progetto Accoglienza’ nei cimiteri capitolini

Commemorazione defunti, l’accoglienza nei cimiteri di Roma

Al via il “Progetto Accoglienza”, giunto quest’anno alla ventesima edizione, messo a punto da Ama in collaborazione con Roma Capitale. Obiettivo è quello di assistere le migliaia di cittadini che, in occasione della commemorazione dei defunti, si recheranno nei cimiteri di Roma.

Diverse le celebrazioni religiose, le iniziative civili e culturali in programma. L’elenco completo è disponibile sul sito cimitericapitolini.it.

Aperture straordinarie e trasporti

Per accogliere e prestare assistenza ai visitatori, fino al 5 novembre, negli 11 cimiteri urbani e suburbani, sarà rafforzato (anche con punti informativi) il presidio di personale Ama.

Inoltre cimiteri capitolini resteranno aperti tutti i giorni, con orario continuato e senza chiusura settimanale secondo le seguenti modalità:

-Verano, Flaminio e Laurentino: dalle 7:30 alle 18.

-Ostia Antica, San Vittorino: dalle 7 alle 17.

-Cesano, S. M. di Galeria, Maccarese, Isola Farnese, Castel di Guido e S. Maria del Carmine (Parrocchietta): dalle 8 alle 17.

L’accesso al pubblico è consentito fino un’ora prima della chiusura. Potenziato anche il servizio di trasporto pubblico delle “Linee della Memoria” ATAC e Roma TPL per agevolare i collegamenti verso le strutture cimiteriali.

In particolare al Verano, fino al 5 novembre, è consentito l’accesso a tutti gli autoveicoli. La chiusura al traffico veicolare, ad eccezione del trasporto per le persone diversamente abili e per i cortei funebri, è prevista solo per mercoledì 1 novembre.

Sarà, inoltre, potenziato il servizio navetta gratuito con 21 fermate: dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17. Il 1 novembre il servizio sarà svolto con orario continuato. Inoltre, fino al 2 novembre sarà istituito anche un percorso aggiuntivo per l’Area Pincetto con 19 fermate.

Gli eventi in programma

Diverse le celebrazioni religiose nei vari cimiteri in occasione della commemorazione dei defunti.

Mercoledì 1 novembre al Verano alle ore 12 è previsto il “Concerto al Quadriportico” eseguito dalla Banda Musicale della Polizia Locale di Roma Capitale.

Alle ore 16, invece, monsignor Angelo De Donatis, vicario generale per la diocesi di Roma, presiederà la messa solenne presso la Basilica di San Lorenzo Fuori le Mura. A seguire, la processione al cimitero Verano e la benedizione delle tombe.

L’edizione 2017 del “Progetto Accoglienza” include anche delle importanti novità per i più giovani. Giovedì 2 novembre scolaresche di terza media provenienti da 4 diversi Istituti scolastici di Roma si confronteranno nell’ “Urban Game” Verano 2.0 – Studenti alla scoperta dei tesori del Verano. Dieci squadre di studenti, attraverso una “app” per I Pad, saranno guidati in specifiche “tappe” del territorio del cimitero dove dovranno superare prove e risolvere enigmi.

Sempre al Verano, sono in programma fino al 2 novembre le “Passeggiate tra i Ricordi”: gli 11 percorsi culturali a tema attraverso cui conoscere i numerosi protagonisti della storia, della cultura, dell’arte e dello spettacolo che riposano all’interno del Cimitero Monumentale.

All’esterno della Sala Mater Admirabilis, inoltre, sarà allestita una mostra dedicata alle pitture di Filippo Severati.

Dall’1 al 5 novembre (ore 9 – 17), sarà aperto anche il Centro di Documentazione dei Cimiteri Storici di Roma, allestito dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale in collaborazione con Ama e II Municipio.

 

Check Also

Capodanno 2018, a Roma una festa lunga un giorno

Capodanno 2018, la Festa di Roma Sarà una festa lunga un giorno quella attesa a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X