Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Vivere Bene

15:45 15:48

Show attuale

Vivere Bene

15:45 15:48

Background

Commemorazione defunti. Papa, “Il dono gratuito della speranza”

Scritto da il 2 Novembre 2020

Commemorazione defunti: la Messa di Francesco

La gratuità della speranza. Un dono di Dio «che non potremmo mai avere con le nostre forze». Ha insistito su questo oggi pomeriggio Papa Francesco durante l’omelia della Messa per la commemorazione dei defunti. Giobbe ha una commemorazione defunti certezza, ha sottolineato il Santo Padre, commentando la prima lettura. «Io so che il mio Redentore vive e che alla fine si alzerà sulla polvere […] Io lo vedrò, io stesso, e i miei occhi lo contempleranno».

«Ci sono tante cose brutte che ci portano a disperare, a credere che tutto sarà una sconfitta e che dopo la morte non c’è nulla». Ma, come messo in evidenza da San Paolo nella seconda lettura, «la speranza non delude». «Ci attira e dà un senso alla vita. È un’ancora, una corda» alla quale aggrapparci.

Fine della speranza, ha concluso il Pontefice, è quello di andare da Gesù. «Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me – si legge nel Vangelo di Giovanni –  io non lo caccerò fuori, perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato […] Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno».

La celebrazione, al Cimitero Teutonico, si è svolta in forma strettamente privata. A conclusione della Messa Francesco si è fermato in preghiera alle tombe dei pontefici alle Grotte Vaticane.

Commemorazione defunti: la preghiera per le vittime del Coronavirus

«Oggi preghiamo per tutti i fedeli defunti e specialmente per le vittime del coronavirus. – questo ancora il messaggio lanciato dal Papa, in mattinata, via Twitter – Per coloro che sono morti da soli, senza la carezza dei loro cari; e per tutte le persone che hanno donato la vita nel servizio agli ammalati».


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT