Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Voyage

18:21 18:24

Show attuale

Voyage

18:21 18:24

Background

Come Maria, sposa
dello Spirito Santo

Scritto da il 15 Aprile 2020

Abbiamo visto come Maria, nella relazione alla Santissima Trinità, è la figlia e la creatura più riuscita del Padre Creatore ed è stata concepita senza peccato. È la madre del Salvatore e di ogni cristiano. Dalla croce, il Redentore ce l’ha donata. Vediamo ora come Lei è la sposa in relazione allo Spirito Santo.

È proprio l’Annunciazione che ci rivela questo mistero così grande. Nel dialogo dell’Arcangelo Gabriele con Maria, Lei chiede con tanta umiltà come avverrà la nascita di Gesù. L’Arcangelo le dice che avrà un figlio e Maria sa che un figlio, a livello umano, si concepisce per l’intervento di un padre e che la madre lo porta in grembo. Maria dice di non conoscere nessun uomo.

Lo Spirito Santo, sin dall’Annunciazione

La risposta è illuminante. L’Arcangelo Gabriele le dice: “Lo Spirito Santo ti coprirà con la sua ombra. Nascerà un figlio da te per opera dello Spirito Santo”. Maria apprende così che l’amore di Dio (la persona dello Spirito Santo) la adombrerà completamente con la sua grazia, con la sua potenza, e che chi nascerà da Lei sarà il Messia. Ecco Maria, la sposa nello Spirito; la docilità assoluta ha la grazia che viene dalla persona dell’amore di Dio che è lo Spirito Santo.

Giovanni Paolo II, il Santo, dice che, dopo questa prima Annunciazione, Maria ne riceve una seconda, cioè una seconda immersione dello Spirito in Lei e avviene a Pentecoste. Lo Spirito in pratica scende di nuovo su di Lei: ma mentre nella prima Annunciazione diventa Madre del verbo fatto persona, della persona del Redentore (la parola fatta carne), nella Pentecoste lo Spirito scende e Lei diventa la madre del corpo del Figlio Redentore. Lui è il capo e la Chiesa è il corpo. Maria diventa la Madre della Chiesa.

Come Maria, madre della Chiesa

In ascolto dello Spirito SantoÈ bello vedere che,  quando Gesù ascende al Cielo con il suo corpo, Maria tiene in vita la comunità degli Apostoli, li sostiene, li esorta, fa memoria di tutte le parole del Signore Gesù, finché non scende lo Spirito il giorno di Pentecoste,  giorno in cui nasce la Chiesa, nasce il corpo di Cristo. Maria, quindi, non solo è la madre del Capo ma anche del corpo, della Chiesa.

Viene spontaneo concludere con le parole del sommo poeta: “Vergine Madre, figlia del tuo figlio, umile e alta più che creatura, termine fisso d’eterno consiglio”. Maria è la discepola per eccellenza perché è docile allo Spirito Santo in pienezza.

(Trascrizione del testo a cura di Antoine Ruiz)

Ascolta la puntata odierna di “Come Maria”, a cura di don Tonino Panfili


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT