Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:00 17:03

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:00 17:03

Background

Come Maria:
la vecchietta e il curato

Scritto da il 3 Giugno 2020

Vorrei concludere questi nostri incontri della serie “Come Maria” con un episodio avvenuto davvero. Me lo ha raccontato il mio primo parroco, che ora è in Paradiso, monsignor Eutizio Fanano.

Lui mi diceva che, quando era giovane viceparroco (a quel tempo il viceparroco veniva chiamato “curato”)  presso la Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini a Roma, vedeva una vecchietta brutta, storta che chiedeva l’elemosina. La descriveva definendola brutta come la Befana con il naso che quasi si congiungeva al mento, piena di rughe.  Questa donna era piena di fede, soprattutto nei confronti di Maria. Chiedeva l’elemosina per potersi sostenere e la parrocchia non la dimenticava ma anzi la curava e la aiutava.

Come Maria: la vecchietta e l’offerta per la Messa

Un giorno Don Eutizio la vide in sacrestia. Lei tirò fuori da dentro il petto un fazzoletto, sciolse i nodi e tirò fuori tutte le “monetine d’oro” (così chiamava lei le 20 lire a quell’epoca appena uscite), chiedendo a Don Eutizio quale fosse il costo di una Messa. Lui rispose che era di 50 lire: a quel tempo era questa l’offerta per una Messa. La donna contò cinque monetine d’oro per arrivare a 100 lire, cioè il doppio di quello che davano tutti gli altri. Il viceparroco le disse che non doveva fare necessariamente  l’offerta perché avrebbe comunque celebrato la Messa per lei inserendo le sue intenzioni. Lei invece si impose sul viceparroco e lo costrinse ad accettare l’offerta.

Il viceparroco allora accettò chiedendole  il motivo per il quale volesse  celebrale  Messa. Allora quella donna veramente felice, con il volto dagli occhi chiari e luminosi disse: “Devi dire la messa per ringraziare Dio d’aver fatto la Madonna così bella”. Quando Don Eutizio me la ricordava, lo faceva con le lacrime agli occhi. Questa è la fede della Chiesa, di chi crede nel Signore; anche teologicamente, una Messa  è il ringraziamento più alto che possa salire all’Altissimo.

Come Maria, la creatura più bella

Come Maria 13La donna aveva quindi capito che la messa era la preghiera più alta. Voleva metterci il suo sacrificio. Aveva chiesto l’elemosina e non aveva mangiato pur di arrivare al doppio dell’offerta che di solito tutti gli altri facevano; aveva partecipato col suo sacrificio e, una volta ordinata la Messa, lei l’aveva fatta con quell’intenzione che indica una fede purissima perché aveva capito che la Madonna era la creatura più bella, quello che in pratica ci siamo detti in questi incontri. È veramente la più bella meditazione sull’Immacolata Concezione di Maria. La donna voleva ringraziare il Signore con una Messa per aver fatto la Madonna così bella.

Concludo questi nostri incontri con la preghiera scritta da Papa Francesco per quest’anno pastorale della Diocesi di Roma: “Maria, Donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi. Fa che sappiamo ascoltare la parola del tuo figlio Gesù fra le mille parole di questo mondo. Fa che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo, specialmente quella povera, bisognosa e in difficoltà. Maria, Donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore perché sappiamo obbedire alla parola del tuo figlio Gesù, senza tentennamenti. Donaci il coraggio della decisione e non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita. Maria, Donna dell’azione, fa che le nostre mani e i nostri piedi si muovano in fretta verso gli altri, per portare la carità e l’amore del tuo figlio Gesù, per portare come te nel mondo la luce del Vangelo. Amen”.

(Trascrizione del testo a cura di Antoine Ruiz)

Ascolta l’ultima puntata della serie “Come Maria” a cura di don Tonino Panfili

La redazione ringrazia don Tonino per la sua disponibilità nella cura del programma “Come Maria” e lo invita a prossime meditazioni con Radiopiù Roma! A presto


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT