Chiara Corbella, Papa Francesco: “Un figlio è sempre una benedizione”

0

Chiara Corbella, il ricordo del Papa

“Un figlio può essere una maledizione?” “Mai. Può essere una Croce, ma non una maledizione”. Risponde così Papa Francesco, ricordando Chiara Corbella, alla domanda di don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova, nella quarta puntata del programma ‘Ave Maria’ che andrà in onda questa sera alle 21.05 su Tv2000.

papa tv2000 300x169 - Chiara Corbella, Papa Francesco: "Un figlio è sempre una benedizione"La giovane donna romana, ha spiegato il Pontefice, “è morta perché ha rifiutato una cura per la sua salute. Era incinta e non voleva perdere il figlio e per custodire il figlio fino alla nascita è morta lei. Ma un figlio è sempre una benedizione”.

Chiara è morta il 12 giugno 2012 all’età di 28 anni. Colpita da un carcinoma alla lingua, aveva rimandato le cure pur di non mettere a rischio la vita del piccolo Francesco che portava in grembo. I primi due figli erano morti poco dopo essere venuti alla luce. (Leggi la sua storia).

Lo stesso vicario del Papa, Angelo De Donatis, intervenendo durante l’apertura della sua causa di beatificazione, aveva detto di Chiara, definita “santa della porta accanto”: “La sua testimonianza è un faro di luce che fa quasi toccare con mano la vicinanza amorevole di Dio“.

“Ave Maria”

Il programma “Ave Maria”, nato dalla collaborazione tra il Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede e Tv2000, è costituito da undici puntate. Nel corso dei vari incontri don Marco discute con il Santo Padre sulla preghiera alla Vergine e incontra noti personaggi laici della cultura e dello spettacolo.

Ospiti della puntata di questa sera, sul tema ‘Benedetto è il frutto del tuo seno Gesù’, saranno l’attrice Carla Signoris, moglie di Maurizio Crozza e Luisa Velluti, giovane abbandonata dalla madre alla nascita.