Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Buongiorno radio

06:31 06:55

Show attuale

Buongiorno radio

06:31 06:55

Background

Cheaib. L’incontro con Dio avviene aprendosi alla vita

Scritto da il 23 Gennaio 2019

L’incontro con Dio avviene quando ci apriamo alla vita e usciamo dalla nostra “confort zone”. Questo il messaggio al centro della decima puntata del “Il Nascondiglio della Gioia” a cura del teologo Robert Cheaib.

 

Il castello interiore che tu sei è una cosa importantissima, ma guai se dimentichi che sei anche un castello esteriore. Prendo questa bellissima espressione da Chiara Lubich (fondatrice del Movimento dei Focolari), che completa l’espressione che abbiamo utilizzato la volta precedente di Santa Teresa D’Avila.

Cos’è il castello esteriore? Il castello esteriore indica che la nostra vita non si realizza quando ci ripieghiamo su noi stessi, ma quando ci apriamo agli altri. Se ci ripieghiamo su noi stessi, anche su Dio, non lo incontriamo, incontriamo solo un idolo, mentre Dio vivo e vero ci sfugge, perché? Perché Dio vivo e vero si incontra nella vita reale e non nelle nostre fantasie. Dio si incontra nell’apertura e non nella chiusura. Dio si incontra nella comunione e non nella solitudine, per questo castello interiore e castello esteriore si completano. Vita personale ed interpersonale si sostengono a vicenda.

Ascolta le parole di Cheaib nella decima puntata del “Il Nascondiglio della Gioia” andata in onda martedì 22 gennaio.

La storia del fuggiasco, narrata nelle puntate precedenti e alla quale torno per un’altra volta, ci insegna una grande lezione. Questo ragazzo se non fosse uscito dal suo castello interiore per imparare il linguaggio degli animali, non sarebbe rientrato in maniera riuscita nel suo castello interiore e questo ci insegna una grande lezione: la vita inizia quando finisce la tua confort zone.

La prima condizione per arrivare da qualche parte è decidere di non rimanere dove si è, per cui castello interiore e castello esteriore non si contraddicono ma si completano. Chi vive solo di interiorità è tomba di se stesso, chi vive solo di esteriorità non vive proprio. Il primo implode il secondo esplode. La vera vita avviene nell’esplorazione di se e del mondo, nell’armonizzare interiorità ed esteriorità in modo che uno sia di quello che fa e viva di quello che è.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT