Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

19:00 19:03

Show attuale

Radiopiù Notizie

19:00 19:03

Background

Centro Oratori Romani, De Donatis: “Siate alleati delle parrocchie”

Scritto da il 6 Novembre 2020

Centro Oratori Romani: De Donatis, “Uscire dai recinti”

«Possano quelle parrocchie che non hanno ancora l’oratorio e non sanno come prendersi cura dei loro piccoli, trovare in voi alleati preziosi,  fratelli e sorelle che hanno a cuore che Cristo sia annunciato e conosciuto». È l’augurio del cardinale vicario, Angelo De Donatis, per il nuovo anno pastorale del Centro Oratori Romani.

centro oratori romani

Foto Centro Oratori Romani

«L’attenzione del Pastore verso la pecora possa spingerci ad uscire dai recinti per annunciare Cristo a coloro che ancora non lo conoscono» ha ribadito il cardinale che ha celebrato la Messa solenne nella parrocchia di Santa Maria del Buon Consiglio. Proprio nella chiesa al Quadraro si trovano le spoglie mortali del Servo di Dio, Arnaldo Canepa che ha fondato l’associazione 75 anni fa.

Centro Oratori Romani: Lo Bascio, “C’è ancora bisogno dell’oratorio”

«C’è ancora bisogno di lasciare tutto per la pecorella smarrita. C’è ancora bisogno dell’oratorio a Roma» queste ancora le parole del presidente del Centro Oratori Romani, David Lo Bascio, che ha messo in evidenza il processo di rinnovamento che è in corso nell’associazione. ‘Cambia l’Aria, Arriva l’Oratorio’ è infatti il tema portante di quest’anno dietro cui si cela «un desiderio di spogliarsi di tutto ciò che non serve, di tutto ciò che è autoreferenziale, e che ci impedisce di correre fuori verso i mille ragazzi che attendono ancora una parola, un esempio e una speranza».

In questo periodo di difficoltà legata all’emergenza sanitaria, ha fatto ancora presente Lo Bascio, «questa Eucaristia ha per noi il sapore agrodolce del Mistero Pasquale: se su un versante sperimentiamo tutta la fatica del Calvario – che non è solo figlia dell’epidemia, ma più in generale del nostro impegno tante volte disistimato o frainteso – dall’altro intravediamo le luci della Resurrezione”.

«Quello che per Canepa fu il Quadraro –  ha concluso il presidente del COR – oggi sono per noi gli infiniti quartieri di questa città. C’è ancora bisogno di seminarli tutti della misericordia di Dio».

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT