Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Background

Carovana della pace: l’ACR nelle strade di Roma

Scritto da il 30 Gennaio 2020

Carovana della pace: ad InformAC ascoltiamo il resoconto dell’iniziativa ACR

Ha avuto grande successo la Carovana della pace di domenica 26 gennaio, evento centrale nel cammino annuale dell’ACR romana, che quest’anno l’ha riproposto per la 41esima volta: si tratta di un momento di grande festa ed impegno per tutti i bambini dell’ACR diocesana che, in questo modo, testimoniano il loro sogno di pace sfilando per le vie della città tutti insieme, fino a giungere in Piazza San Pietro per l’Angelus con Papa Francesco.

Alla pace tutti sono chiamati

La giornata è iniziata prestissimo, alle 8.00 del mattino con il ritrovo di tutti i partecipanti in piazza della Chiesa Nuova, per celebrare la Santa Messa e poi dare inizio alla Carovana. Per conoscere il “dietro le quinte” dell’iniziativa e fare un bilancio dell’evento, Agnese Palmucci ha intervistato Marilena, educatrice e consigliere diocesano dell’ACR di Roma, che ha preso parte all’organizzazione della giornata, la quale ci racconta che «I preparativi per la Carovana della pace non finiscono mai: mentre chiudevamo gli scatoloni al termine dell’intensa mattinata di domenica, ci chiedevamo già come impostarla l’anno prossimo perché si tratta di un appuntamento così bello e significativo per i ragazzi, i genitori e gli educatori che non riusciamo a smettere di pensarci. Certo, dal punto di vista organizzativo e logistico, i preparativi entrano nel vivo verso ottobre/novembre, quando cioè si ingaggiano gli educatori che vogliono dare una mano, e ci si organizza nelle diverse commissioni che si occupano dei vari aspetti della festa. La commissione comunicazione, ad esempio, affronta tutti gli aspetti della promozione dell’evento, pensando allo slogan, alle locandine, alla pubblicità, agli stand da allestire lungo il percorso della Carovana, ai permessi da chiedere al Comune di Roma e in Vaticano… C’è tanto da fare ed estendere i preparativi della giornata ad educatori e responsabili è la soluzione con maggior successo che abbiamo sperimentato negli ultimi anni: ad esempio, grazie alle nuove forze scese in campo, è stata creata anche la commissione animazione, che ha avuto davvero delle belle intuizioni».

“Roma grida pace”

Una grande macchina organizzativa per fare spazio ai veri protagonisti della Carovana della pace, che sono gli ACRrini: «Anche quest’anno i ragazzi dell’ACR hanno gridato il loro desiderio di pace, cantando lo slogan “Roma grida pace” pensato da loro- riprende Marilena -Non sono poi mancati i classici slogan da Carovana, come “Le uniche bombe che vogliamo sono piene di cioccolato”, oppure il gioco di parole con la cover di Benji e FedeDimmi dove e quando, per la pace non arrivo in ritardo”. Personalmente mi ha davvero colpito vedere i bambini di diverse parrocchie, situate anche ai poli opposti di Roma, che camminavano e cantavano insieme esprimendo in questo modo il loro desiderio di pace».

Da sogno a progetto

Carovana della pace: l’ACR nelle strade di Roma

Un momento della Carovana della pace 2020

Alla Carovana della Pace, comunque, si arriva preparati, come spiega ancora Marilena: «Nel mese di gennaio, tradizionalmente dedicato alla pace, i ragazzi dell’ACR sono invitati attraverso alcune attività, che poi culminano appunto nella Carovana e nella festa della pace, a riflettere anche sul futuro dell’ACR: in particolare, quest’anno abbiamo chiesto agli ACRrini quali siano i loro sogni per i prossimi 50 anni dell’ACR. Ciò che abbiamo raccolto verrà trasformato in un decreto programmatico dell’ACR che faremo votare all’assemblea diocesana dell’AC di Roma prevista il 15 e 16 febbraio, come appendice al documento assembleare. L’impegno dei ragazzi, i loro progetti e i loro sogni vanno presi sul serio: non si è mai troppo piccoli per sognare, né per testimoniare la pace, come sono chiamati a fare, appunto, in prima linea, i ragazzi dell’ACR alla Carovana della Pace e nella loro vita quotidiana».

Appuntamenti e news

Il 3 febbraio riprendono in centro diocesano alle 16.30 gli incontri dei Lunedì formativi proposti dal Settore Adulti: il tema trattato sarà “L’attimo per gustare la vita sull’esempio di Gesù”; ospite del pomeriggio don Fabrizio De Toni, assistente nazionale del Settore Adulti di AC.

L’Associazione Flumen propone un percorso intitolato “Il filo del discorso: conversazioni di storia, arte e letteratura”. Il prossimo incontro si terrà il 6 febbraio alle 17.30 presso Palazzo Maffei Marescotti (via della Pigna 13/A). È necessario prenotarsi scrivendo a [email protected], o chiamando lo 0645504424. Per gli aderenti di AC o dell’Associazione Flumen la quota è di 12 euro, per i non aderenti a nessuna delle due associazioni la quota è di 15 euro. Le date degli incontri successivi al 6 febbraio sono il 13 febbraio, 5 marzo, 19 marzo, 2 aprile, 16 aprile, 23 aprile, 7 maggio.

L’8 febbraio riprende la Scuola formazione socio politica della parrocchia di San Barnaba. L’incontro è previsto dalle 17.00 alle 20.00 e questa volta interverrà la dottoressa Carlotta Venturi, la quale proporrà un laboratorio intitolato “I migranti nel nostro territorio”.

Il 12 febbraio nella parrocchia di Santa Maria delle Grazie al Trionfale è previsto l’incontro con don Fabio Rosini alle ore 19.30 per il ciclo “Una famiglia di famiglie”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT