Caritas Roma, accordo con la Fao per eccedenze alimentari

0
71

La Fao e la Caritas di Roma hanno sottoscritto un protocollo d’intesa allo scopo di fornire assistenza alle persone che vivono nel disagio sociale e economico. L’accordo arriva dopo la campagna mondiale “Una sola famiglia umana, cibo per tutti” promossa da Caritas internationalis nel biennio 2013-2015.

Firmato da Daniel Gustafson, vicedirettore generale (Operations) della Fao e da monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma, l’accordo prevede che la sede romana della Fao faccia dono agli “Empori della carità” della capitale di eccedenze di prodotti alimentari, bevande, articoli di vestiario e prodotti parafarmaceutici di prima medicazione.

Ogni anno, si legge infatti sul sito della Caritas diocesana,  “circa un terzo del cibo prodotto nel mondo per il consumo umano è sprecato o perso: una quantità che sarebbe sufficiente a soddisfare le esigenze alimentari globali”. In particolare Gustafson ha detto che “la Fao farà la sua parte evitando sprechi”.